sabato 20 novembre 2021

HUMMUS

COSA E', PROPRIETA' E BENEFICI

di Tatiana Maselli

Cos’è

L’hummus è una salsa proteica a base di ceci e insaporita con salsa tahina, erbe, spezie e aromi. Si tratta di una ricetta antica, diffusa soprattutto nei paesi mediorientali ma ormai apprezzata anche nella nostra cucina. L’hummus di ceci si prepara in modo semplice ed è un alimento nutriente e genuino, da gustare così com’è o anche come condimento o per farcire panini in alternativa a salse meno salutari. Esistono poi numerose varianti di hummus, salate e dolci.

Proprietà

Le proprietà dell’hummus coincidono sostanzialmente con quelle dei ceci, ingrediente base di questa salsa. I ceci sono legumi nutrienti, che apportano circa 320 calorie ogni cento grammi, date per oltre la metà da carboidrati, per circa il 18% da grassi insaturi e per quasi il 27% da proteine. Nella frazione lipidica dei ceci sono inoltre presenti composti nutrizionali liposolubili che includono polifenoli, isoflavoni, lecitine. I ceci sono inoltre ricchi di fibra, utile ad aumentare la sensazione di sazietà e a ridurre la fame, a regolare l’assorbimento di zuccheri, grassi e colesterolo e a migliorare il transito intestinale, aiutando a combattere stitichezza e costipazione. Infine, i ceci contengono importanti vitamine, tra cui l’acido folico, e minerali, come lo zinco e il magnesio. Ai benefici dei ceci si aggiungono poi quelli degli altri ingredienti presenti nella ricetta dell’hummus tra cui la salsa tahina o tahin, una crema nutriente ottenuta dalla macinazione dei semi di sesamo tostati. Oltre ad essere molto gustosa, la salsa tahina è ricca di acidi grassi insaturi, proteine e calcio, oltre a fosforo e potassio. La salsa tahin è nota soprattutto per i suoi benefici per le ossa e per l’apparato cardiovascolare.

Come si mangia

L’hummus è una salsa versatile che può essere gustata in molti modi diversi. Può infatti essere mangiato da solo, spalmato su fette o crostini di pane e servito durante aperitivi e antipasti oppure essere usato per farcire panini e piadine insieme a insalata, pomodori secchi, verdure grigliate. L’hummus può essere anche un ottimo condimento per i primi piatti di pasta, da solo o insieme ad altri ingredienti come i broccoli o melanzane. Quando lo si utilizza come condimento per la pasta, lo si ammorbidisce con uno o due cucchiai di acqua di cottura. Il sapore dell’hummus si sposa perfettamente con quello di broccoli e melanzane ma è perfetto anche con carciofi, zucchine e pomodori freschi o essiccati.

Ricetta semplice

L’hummus si trova in vendita già pronto da gustare ma può essere preparato anche a casa con pochi ingredienti e seguendo una ricetta semplice. Per preparare l’hummus servono:

240 grammi di ceci lessati- uno spicchio d’aglio- una piccola cipolla- due cucchiai di olio extravergine di oliva- un cucchiaino di coriandolo macinato- mezzo cucchiaino di cumino in polvere- un cucchiaio di salsa Tahina-un cucchiaio di succo di limone un cucchiaio di prezzemolo fresco- una presa di sale

I ceci possono essere acquistati già lessati se si ha poco tempo, oppure secchi. Se si opta per i ceci secchi, questi andranno lavati con cura sotto l’acqua corrente e messi in ammollo con acqua per una notte, dopodiché potranno essere cotti in acqua bollente salata o in pentola a pressione. I ceci lessati andranno poi sistemati in un robot da cucina con tutti gli ingredienti e tritati fino a ottenere una crema omogenea. Se si preferisce un hummus più morbido è sufficiente aggiungere uno o più cucchiai di acqua di cottura (o dell’acqua presente nel barattolo, nel caso si utilizzino ceci pronti) fino a raggiungere la consistenza desiderata. Nel caso non si disponesse di un robot da cucina, è possibile utilizzare un frullatore a immersione o un passaverdura; in questo ultimo caso occorrerà tritare finemente a mano la cipolla, l’aglio e il prezzemolo. L’acqua di cottura o l’acqua del barattolo in cui sono conservati i ceci può essere riutilizzata: se viene lavorata con le fruste consente di ottenere un composto simile al bianco dell’uovo montato a neve noto come acqua faba. L’acqua faba viene utilizzata per preparare torte morbide in versione vegana, prive di ingredienti di origine animale.

Varianti

Oltre alla ricetta base dell’hummus esistono numerose varianti. L’hummus può infatti essere arricchito con curcuma in polvere, alga spirulina sempre in polvere o con uno o due cucchiai di succo di barbabietola per farne delle versioni con colori accesi e per conferire proprietà antiossidanti utili contro l’azione dannosa dei radicali liberi. La crema di ceci può poi essere preparata eliminando in tutto o in parte le spezie e gli aromi previsti dalla ricetta base ed essere insaporita con altri ingredienti. Ad esempio, esistono versioni di hummus alla cannella, che non prevedono l’aggiunta di aglio, cipolla, coriandolo e cumino, o anche varianti dolci di hummus preparate con ceci, cacao amaro in polvere, cioccolato fondente fuso e zucchero. Ovviamente, in base alla ricetta utilizzata, l’hummus potrà essere servito come antipasto, usato come condimento o gustato come dolce a fine pasto.

 

Post in evidenza

SI FA PER RIDERE….

….MA NON TROPPO 🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️