domenica 7 novembre 2021

MOTOMONDIALE

BAGNAIA TRIONFA E C'E' IL TITOLO COSTRUTTORI

di Massimo Brizzi (fonte Gazzetta dello Sport)

Dove eravamo rimasti? Francesco Bagnaia vince il GP dell'Algarve della MotoGP riprendendo il discorso interrotto bruscamente a 5 giri dalla fine del GP dell'Emilia Romagna a Misano, quando con la sua caduta quando era al comando ha consegnato il titolo a Fabio Quartararo. Stavolta il piemontese della Ducati non sbaglia, imprime un gran ritmo fin dalla partenza e tiene a bada un ritrovato Joan Mir: l'ex iridato della Suzuki rispolvera l'antica forma, ma deve accodarsi senza mai essere in condizione di attaccare Pecco. Il successo vale doppio: consegna infatti alla Ducati il titolo dei Costruttori: una conferma importante per la casa di Borgo Panigale. Terzo Jack Miller a chiudere la festa rossa. A terra Fabio Quartararo, scivolato alla curva 5, quando era sesto: prima 'x' stagionale per lui dopo un week end opaco, affrontato con il relax della corona iridata già in testa. La gara è stata interrotta a 3 giri dalla fine con la bandiera rossa per un incidente fra Lecuona e Oliveira, con il portoghese portato via in barella: paura, ma nulla di grave.

LA DUCATI BRILLA E ALLUNGA—   Ottima prestazione per Bagnaia, che vince in modo perentorio, con un ritmo quasi alla Casey Stoner dopo i colloqui fra i due ai box, confermando le sue grandi doti: inevitabile avere dei rimpianti per una lotta mondiale contro Quartararo che Pecco poteva tranquillamente spingere fino alle ultime gare. La Ducati, sesto successo stagionale, conferma di avere una moto straordinaria e si impone nelle Case nel giorno in cui Iwata, con Quartararo a terra, raccoglie le briciole: la migliore Yamaha è infatti quella del team SRT di Valentino Rossi, 13°.


 

Post in evidenza

SI FA PER RIDERE….

….MA NON TROPPO 🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️