domenica 12 dicembre 2021

5 LIRE COL DELFINO

VALORE ALTISSIMO

Sono in molti a rimpiangere le vecchie care lire. Non è un mistero che l’introduzione dell’euro ci abbia reso tutti più poveri. Le lire continuano ancora oggi a regalarci delle gioie perché ci sono alcune monete che con il tempo hanno assunto un gran valore. È il caso, anche, delle 5 lire con il delfino. I numismatici e i collezionisti vanno pazzi per monete oggi in disuso ma che possono valere un sacco di soldi. Il consiglio per tutti è quindi quello di guardare bene nei cassetti o nei salvadanai per rinvenire, a sorpresa, dei pezzi che potrebbero portarci un bel po’ di soldi in tasca. La moneta di cui stiamo parlando è stata messa in circolazione più di cinquanta anni fa. Era infatti il 1951, come riporta il sito Socialperiodico.it, quando la moneta da 5 lire veniva coniata e ne sono state emessi circa 40 milioni di esemplari. Oggi chiaramente è molto raro trovarli, ed è per questo che il loro valore sta aumentando a dismisura.

La moneta da 5 lire ha sul retro la rappresentazione di un delfino con la coda piegata. La versione che più di tutte potrebbe darci soddisfazioni è quella del 1956. In quell’anno infatti ne sono state emesse veramente molto poche. Si parla di qualche centinaio di migliaia di esemplari. Molto meno di quanti ne venivano emessi anni prima. Ecco perché le 5 lire delfino possono valere fino a 8mila euro. Un avvertimento: bisogna sempre controllare che la moneta di cui siamo in possesso sia in ottime condizioni perché altrimenti potrebbe molto facilmente perdere valore. Capita infatti non di rado di avere tra le mani delle monete rare ma il guadagno sia piuttosto scarso. Ecco perché è importante assicurarsi sempre di conservare in maniera perfetta quelle che sono le monete che un giorno o l’altro potrebbero iniziare ad aumentare il proprio valore in maniera decisamente considerevole.

 

Post in evidenza

AUGURI A

NOEMI Tra pochi giorni sarà sul palco del Festival di Sanremo per la settima volta, con un brano scritto per lei da Mahmood e Dardust. Tra u...