martedì 7 dicembre 2021

CORRERE SUL TAPIS ROULANT

VANTAGGI E SVANTAGGI

di Eleonora Rachele Corradini (fonte Gazzetta dello Sport)

Le restrizioni, causa Covid, a cui siamo stati sottoposti negli ultimi tempi, hanno incrementato a dismisura le vendite dei tapis roulant. Arrivati al paradosso di inseguire su spiagge deserte isolati runner, molti corridori hanno deciso di acquistare questo utile attrezzo (è l’attrezzo fitness più venduto al mondo) per proseguire i propri allenamenti e soprattutto per mantenere in salute il proprio corpo. Ormai tutti sappiamo quanto sia importante l’attività fisica per conservare nel migliore dei modi la propria condizione fisica.

Un podista abituato a correre all’aria aperta potrebbe storcere il naso in caso di un possibile utilizzo di un tapis roulant per allenarsi, ma inn realtà, anche per chi corre con costanza in outdoor, questo attrezzo può regalare notevoli vantaggi.

Di seguito proviamo a notarli tutti, senza tralasciare gli aspetti negativi:

TAPIS ROULANT: I VANTAGGI —Il dimagrimento è senza dubbio uno dei motivi principali per cui il tapis roulant viene utilizzato. Grazie ad esso è possibile camminare e correre sul posto, senza la necessità di doversi per forza spostare dalla propria abitazione. Ciò risulta molto conveniente, soprattutto per chi ha figli piccoli e non può affidarli a qualcun altro. Oltre a questa comodità ve n’è un’altra di eguale rilevanza; correre sempre riparati e protetti da eventuali eventi climatici negativi (pioggia intensa, neve, ghiaccio, ecc.). Correre fermi sul posto è inoltre un utilissimo allenamento mentale; questo perché l’attività fisica risulta più noiosa e quindi, non avendo punti di distrazione, è più difficile da affrontare e da stimolare mentalmente. Inoltre aiuta a concentrarsi maggiormente e a monitorare più attentamente, se di fronte a noi è affisso uno specchio, la tecnica di corsa. Il tapis roulant, essendo più ammortizzato della strada, causa meno traumi dal punto di vista articolare e muscolare. E’ infatti utilizzato dagli atleti che devono riabilitarsi da un qualsiasi tipo di infortunio, questo perché il tappeto agevola la falcata e impegna in minor maniera, rispetto il podismo su asfalto, la muscolatura, i tendini e le articolazioni. Con questo attrezzo è possibile eseguire allenamenti ben programmati, come per esempio una seduta con andamento a ritmo costante, oppure è possibile eseguire allenamenti in progressione gestendo gradualmente l’incremento di ritmo. Inoltre, possiamo utilizzare il tapis roulant per effettuare ripetute, di varia lunghezza, in pianura o in salita.

Un’altra caratteristica positiva del tapis roulant è che possiamo gestire a modo nostro, modificandola in ogni momento, la pendenza su cui correre o camminare. Oltre agli allenamenti di qualità, con questo attrezzo fitness, abbiamo la possibilità di praticare test specifici che siano in grado di testare sul momento il nostro stato di forma fisico (Test Conconi, per esempio). Un altro aspetto favorevole è che il tapis roulant permette di mantenere una frequenza cardiaca leggermente inferiore alla corsa su strada e ciò, per chi è alle prime armi e ha appena iniziato a correre, è sicuramente un fattore vantaggioso, in quanto si è in grado di gestire più a lungo lo sforzo fisico.

TAPIS ROULANT: GLI SVANTAGGI —Il tapis roulant possiede anche un altro lato della medaglia e una serie di svantaggi reali. La corsa sul tappeto, richiedendo un impegno muscolare minore, non permette di migliorare la spinta e la reazione dei piedi sul terreno, perciò quando si andrà a correre su strada avremo più difficoltà nel rendere al meglio delle nostre potenzialità. Correndo in un ambiente chiuso, a meno che non si riesca ad utilizzare il tapis roulant in porticati o terrazzi coperti, aumenta la temperatura corporea e sollecita in maggior maniera il meccanismo di termoregolazione corporea. Un altro aspetto sfavorevole, che però si potrebbe verificare soltanto inzialmente, è il disagio nella coordinazione che il tappetto è in grado di creare nelle prime sedute.. Il tapis roulant occupa spazio in casa e se non si possiedono grandi superfici abitative, tutto ciò potrebbe risultate una problematica da non sottovalutare. Il tappeto non offre le stesse soddisfazioni psicologiche che si ottengono con una corsa all’aria aperta e anche i costi d’acquisto, quelli elettrici e quelli manutentivi influiscono con maggiore rilevanza rispetto la corsa outdoor. I suoi svantaggi sono presenti, ma se utilizzato con la giusta intelligenza, questo attrezzo avrà molto più da darvi che da togliervi. Quasi superfluo affermare che è giusto utilizzarlo in situazioni più estreme, o per praticare sedute molto tecniche. Il consiglio è quello di alternarlo alla corsa su strada, per creare un giusto mix e un giusto equilibrio in grado di portare dalla vostra parte tutti gli aspetti positivi possibili.

 

Post in evidenza

IL LIBRO

IL PESO DELLA VERGOGNA In soli tre mesi Annabella è rimasta completamente orfana, perdendo prima i genitori, in un incidente stradale, e poi...