sabato 4 dicembre 2021

INTERVISTA A JORGE LORENZO

LA SUA NUOVA ROUTINE

di Federico Mariani (fonte Gazzetta dello Sport)

Da due anni ha deciso di lasciare la MotoGP. Troppo dolorosi gli ultimi infortuni, che lo hanno limitato nella guida. Eppure Jorge Lorenzo non ha smesso di coltivare la passione per i motori e per lo sport in generale. Il maiorchino classe 1987, cinque volte iridato nel Motomondiale, sembra orientato verso un ritorno in pista anche se con le quattro ruote. Inoltre è uno dei piloti scelti per la 100 km dei campioni, competizione organizzata dal suo ex compagno di squadra ai tempi della Yamaha, Valentino Rossi. Merito di una preparazione fisica ancora ottima.

TONICO —Nonostante il ritiro, Lorenzo continua a comportarsi da vero sportivo, praticando varie discipline. Lo ha raccontato in un'intervista al Corriere del Ticino: “Vado ancora in bici e in questi giorni sto prendendo in considerazione l’opzione di fare qualche gara in macchina. Poi a livello amatoriale gioco a calcetto, mi piace molto giocare a golf e a tennis”. Prosegue Jorge: “Ogni mattina mi alleno in palestra, cascasse il mondo! Data la mia passione per il cibo, se non lo facessi, sarebbe tremendo per la mia salute”.

DIETA— Effettivamente il problema di cosa consumare nei pasti è un tema che ha spesso attanagliato Lorenzo. Lo spagnolo ha rivelato durante il programma La Noche D come ha gestito il suo peso nel corso della sua carriera: “Quando avevo 17 anni, nel 2004, in 125, avevo la stessa altezza di adesso, 171 cm, e sono arrivato a pesare 52 chili. Ho fatto molto cardio e ciclismo. Petto di pollo, insalata e pesce alla griglia durante i pasti”. Ora però è tutto diverso: “Ho trascurato molte restrizioni alimentari e sono arrivato pesare 74 chili. Sui social mi dicono che sono ingrassato, ma ora sto meglio”. Insomma Lorenzo ha voltato pagina e sembra essere davvero soddisfatto della sua nuova routine.

 

Post in evidenza

AUGURI A

NOEMI Tra pochi giorni sarà sul palco del Festival di Sanremo per la settima volta, con un brano scritto per lei da Mahmood e Dardust. Tra u...