lunedì 17 gennaio 2022

BLUE MONDAY

IL GIORNO PIU' TRISTE DELL'ANNO: COME SUPERARLO

di Sabrina Commis (fonte Gazzetta dello Sport)

Ci siamo anche quest’anno:  eccoci alle prese con il Blue Monday, il lunedì più triste dell’anno, che inizia già la domenica pomeriggio intorno alle 16, fonte di depressioni, malumori, visioni oscure. Le feste passate, l’inverno ancora nel pieno, la primavera lontana e non ultima la pandemia che continua a infuriare su corpo e mente. Per quest’occasione Cecilia Pecchioli psicologa e psicoterapeuta, di Psicura.it, in forza all’Aspria Harbour Club di Milano, ha approfondito il fenomeno inglese “Blue Monday”. Questa teoria esamina come le persone si sentono  depresse per via dei festeggiamenti natalizi ormai alle spalle, le condizioni metereologiche sfavorevoli e i buoni propositi per il nuovo anno già accantonati per la mancanza di motivazione.

IL PARERE DELL’ESPERTA — “In realtà, non ha trovato riscontro nella scienza ma il termine continua ad essere piuttosto famoso e si può ricollegare ad un altro tema legato alla tristezza: il Blue Winter, un disturbo molto frequente che si manifesta con malinconia, cattivo umore, demotivazione e altri piccoli disagi che rischiano di condizionare spesso le attività quotidiane. Le temperature rigide, le giornate brevi e l’assenza di luce in particolare, comportano un abbassamento della serotonina, neurotrasmettitore che incide sul nostro livello di buon umore”.

INIZIARE CON IL PIEDE GIUSTO —Si consiglia di cominciare la giornata in modo rilassato, magari impostando la sveglia prima per dedicarsi il giusto tempo per risvegliare corpo e mente. Ad esempio, la disciplina del Mindfulness può aiutare a ritrovare l’equilibrio nel caos attraverso la messa in pratica di particolari tecniche di meditazione che portano l’individuo ad essere consapevole dei propri pensieri, delle proprie sensazioni e della realtà che lo circondano.

CIBO PER LA MENTE —Per stimolare la produzione di serotonina è raccomandato introdurre nei piani alimentari prodotti ricchi di vitamine e sali minerali. Durante il periodo natalizio è normale concedersi dei peccati di gola, ma è importante riprendere il controllo del proprio corpo e affrontare la situazione con spirito costruttivo e non rassegnato. Tornare a un’alimentazione più sana ed equilibrata non deve essere interpretata come una punizione che va ad aggiungersi alla tristezza da fine vacanze, ma come un modo per prendersi cura del proprio corpo e della propria salute.

MENTE SANA IN UN CORPO SANO —Uno dei modi migliori per contrastare la sensazione di spossatezza causata dalle giornate buie e fredde è mantenersi attivi. Lo sport stimola la produzione di endorfine, ormoni del buonumore. Chi fa esercizio fisico ha un umore migliore del 40% rispetto ai sedentari: a rivelarlo è un importante studio eseguito su 1,2 milioni di americani, pubblicato su “The Lancet Psychiatry” e condotto dai ricercatori di Yale e Oxford.  Alcune attività hanno un impatto maggiore di altre: gli sport di squadra, per esempio, sono risultati i più efficaci, poiché favoriscono la socializzazione.

SELF CARE —La sensazione di essere intrappolati dagli impegni genera malessere, insoddisfazione e ansia. È molto utile quindi, cercare di ritagliarsi un momento rilassante durante la giornata: che sia un bagno caldo, un film divertente o qualche pagina di un libro che appassiona, l’importante è cercare di mantenere qualche abitudine piacevole che aiuti a staccare dai sentimenti negativi, per concentrarci e amare noi stessi. ll self care fa bene a corpo e mente: coccolarsi con dei trattamenti beauty e wellness in una spa fa abbassare i livelli di adrenalina e cortisolo, gli ormoni dello stress, fortifica il sistema immunitario. Come in una magica reazione a catena, migliorano la qualità del sonno e dell’umore, favorendo  salute e relax”.

 

Post in evidenza

UNA VERGOGNA TUTTA ITALIANA

SI È INCOMPETENTI O EBETI AL GOVERNO ?  A voi l’ardua sentenza  🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️👌👌👌👌👌👌👌👌👌🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝✍️...