mercoledì 12 gennaio 2022

LINEA PERDUTA?

ECCO COME TORNARE IN FORMA

Anno nuovo, vita (e forma) nuova: per alleggerirsi dei chili di troppo e depurare l'organismo puntiamo su una alimentazione sana che prediliga cibi senza conservanti, coloranti, addensanti e aromi vari. Ritrovare la linea è semplice senza ricorrere a diete troppo drastiche se abbandoniamo il consumo di zuccheri e soffritti. Ecco dunque un decalogo da tenere in considerazione per una cucina genuina e naturale ed uno stile alimentare più salutare.  

1 - Acqua, da bere sempre: idratare, purificare, energizzare. L'acqua è sicuramente il primo e più importante alleato di benessere per il nostro organismo. Per un autentico programma detox occorre bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno o anche due, mentre il semaforo rosso è per bibite e succhi. Per aggiungere gusto all'idratazione, puntiamo su infusi, tè e, soprattutto a colazione, scegliamo bevande vegetali a base di orzo o avena, da sostituire periodicamente al latte vaccino.

2 - Vegetali freschi: nel nostro programma alimentare mai far mancare vegetali di ogni tipo, scelti fra la frutta e la verdura di stagione, purché freschi. Attenzione comunque a non esagerare con le quantità: basteranno due o tre varietà di verdura e una di frutta, per regalarci sazietà. Occhio anche a non affollare il frigorifero, col rischio di non riuscire a consumare tutto per tempo: anche se ai fornelli saremo capaci di preparare prelibatezze a prova di dieta non occorre più cucinare per la tavola delle Feste. Less is more, mai dimenticarlo. 

3 - Qualità prima di tutto: optare per frutta e verdura bio è un'ottima idea, ma ricordiamo che leggere l'etichetta non è sufficiente. Per un controllo maggiore sulla qualità degli alimenti che portiamo in tavola, meglio accertarsi sui metodi di produzione e sulle aziende che forniscono i prodotti che solitamente mettiamo nel carrello. Con prudenza e con le dovute cautele, una passeggiata tra le bancarelle sarà l'occasione perfetta per sgranchirsi le gambe e scegliere possibilmente tra i prodotti a "chilometro zero".

4 - Porzioni ridotte: quando, sopraffatti dai centimetri di troppo, decidiamo di seguire una dieta drastica e punitiva, sicuramente non ci rendiamo conto di quanto possa essere pesante e faticosa. Perché invece non iniziare alleggerendo le dosi nel piatto? Tra godersi una fetta di torta con consapevolezza, apprezzandone il gusto e gratificando il palato e lo spirito, ed esagerare con le porzioni la differenza c'è ed è tanta. A volte il segreto per tornare in forma è più semplice di quanto si pensi.

5 - Mai esagerare col sale: per evitare ritenzione idrica e altri disturbi legati all'uso eccessivo i sale, occorre prestare attenzione anche a prodotti come i legumi in scatola e le zuppe congelate, che sono sicuramente pratici e veloci da mettere in tavola, ma generalmente contengono quantità più alte di sale, conservanti e aromi artificiali. Il consiglio è di organizzarsi in modo da cucinare anche per più giorni, così da avere sempre piatti preparati in casa: saranno sicuramente più leggeri, genuini e digeribili.

6 - Zucchero poco, anzi pochissimo: secondo quanto emerge da studi recenti, il consumo di zucchero è in crescita preoccupante: lo si trova ovunque, dalle bibite in bottiglia ai prodotti come succhi o polpa di pomodoro. Lo zucchero rende tutto molto goloso, ma è in grado di provocare dipendenza ed è certamente tra i nemici più perniciosi della tanto agognata silhouette. Infatti, controllare la quantità di zuccheri che ingeriamo significa poter prevenire dannosi depositi di grasso nell'organismo: secondo i risultati di un'analisi pubblicata sulla rivista della Società Europea di Cardiologia, l'uso esagerato di cibi e bevande dolci nel tempo, si associa ad un maggiore volume di tessuto adiposo intorno al cuore, nell'addome e sotto la cute, tutte caratteristiche che favoriscono un maggior rischio di malattie cardiovascolari e di diabete.

7 - Ricette semplici: lasciate le Feste alle spalle, si torna a una pseudo normalità, con ritmi comunque frenetici. Il consiglio è di ricorrere a ricette semplici e perfino al crudismo, ottimi per disintossicare l'organismo, favorire il buon funzionamento del fegato e fare il pieno di vitamine e sali minerali. La cucina naturale aiuta a mantenersi in forma e in salute e combatte l'invecchiamento.

8 - La creatività aiuta: la fantasia in cucina è un'ottima alleata perché evita la noia di sapori sempre uguali, che stimolano il desiderio di trasgredire. Quando siamo fuori casa, proviamo a scegliere tra piatti inusuali che non abbiamo mai provato; se invece siamo a casa e lavoriamo in smart working, il consiglio è di cimentarsi in nuove ricette, utilizzando con generosità le spezie e le erbe aromatiche. Zenzero, cumino, curcuma, noce moscata: basta davvero poco per rendere un riso bollito insolitamente saporito e stuzzicante o una anonima frittata invitante e appetitosa.

9 - Lunch box: se anche in questo periodo di pandemia siamo costretti a pranzare fuori casa, la linea è messa dura e prova e occorre prestare ancor più attenzione a quello che mangiamo. Il consiglio furbo è quello di portare con sé qualcosa di preparato alla sera prima, piuttosto che agguantare un panino o - peggio - sgranocchiare qualche snack dolce, che possono compromettere i risultati ottenuti con il regime detox. 

10 - Una pausa di benessere: tra i segreti della dieta mediterranea vi è quello di usare il pasto come momento di condivisione e di riflessione. Per questo motivo, no deciso al pasto in piedi, sì invece a un piccolo break dove si mastica con calma, dando valore al cibo. Attribuire la giusta importanza all'alimentazione e al nutrimento allontana la fame emotiva e tiene distante il pericolo di abbuffarsi senza controllo fuori pasto. 

Post in evidenza

IL LIBRO

IL PESO DELLA VERGOGNA In soli tre mesi Annabella è rimasta completamente orfana, perdendo prima i genitori, in un incidente stradale, e poi...