domenica 6 marzo 2022

VUOI ALLUNGARE LA VITA?

RAFFORZA I MUSCOLI UN'ORA ALLA SETTIMANA

di Vera Martinella (fonte Gazzetta dello Sport)

Svolgere esercizi che rafforzano la muscolatura per almeno 30-60 minuti a settimana fa calare il pericolo di morire di diverse malattie, incluse le patologie croniche e più letali come quelle cardiovascolari, il diabete e i tumori. E’ la conclusione a cui è giunto un team di ricercatori giapponesi dopo aver valutato le informazioni contenute in ben 16 studi scientifici differenti che hanno coinvolto centinaia di migliaia di persone in un periodo d’osservazione lungo un quarto di secolo.

QUALI ESERCIZI PER IRROBUSTIRE I MUSCOLI— Le principali linee guida internazionali raccomandano agli adulti di fare regolarmente attività utili a irrobustire i muscoli quali sollevamento pesi, flessioni, esercizi addominali e con bande elastiche di resistenza, squat, ma anche giardinaggio pesante (scavare e spalare). “I benefici principali che ne derivano sono quelli a carico dell’apparato muscolo-scheletrico, che così si irrobustisce, regge meglio gli sforzi e contrasta in modo ottimale l’inevitabile usura dovuta al passare degli anni – commenta Vincenzo Salini, primario dell’Unità di Ortopedia e Traumatologia all’Irccs Ospedale San Raffaele di Milano -. A causa del cambio ormonale e del diverso metabolismo, man mano che l’età avanza si assiste a una graduale e costante perdita di numero e dimensioni di fibre muscolari (è la cosiddetta sarcopenia) che si traduce in perdita di forza e massa muscolare. Le strutture tendinee, poi, poco alla volta vanno a perdere di elasticità, predisponendo a una minor resistenza nei confronti di sollecitazioni meccaniche (ovvero degli “stress” come quelli di tensione, compressione e torsione che si compiono facendo sport)”.

LA NUOVA RICERCA—  Nello studio appena pubblicato sulla rivista British Journal of Sports Medicine i ricercatori hanno stimato che praticare una regolare ginnastica di rafforzamento muscolare fa calare il rischio di morte fra il 10 e il 20% e le percentuali possono persino arrivare al 40% se questi esercizi vengono abbinati a esercizi aerobici, che richiedono sforzi moderati ma per tempi prolungati (come camminata, corsa, ciclismo, nuoto, sci di fondo, cyclette o tapis roulant). Non sono invece emersi guadagni aggiuntivi se il lavoro di irrobustimento in favore dei muscoli viene eseguito per un tempo maggiore.

PREVENIRE FRATTURE, DANNI A TENDINI E CARTILAGINI—  “Un allenamento regolare non solo aiuta a limitare i rischi di lesioni tendinee o di danni alle cartilagini articolari che pagano il trascorrere del tempo andando progressivamente incontro a processi degenerativi, assottigliandosi e diminuendo la propria capacità rigenerativa – conclude Salini –. Ci sono poi i benefici nella prevenzione delle fratture ossee, che specie nelle persone anziane possono segnare l’inizio di una serie di complicanze con una prognosi infausta. Questo studio, dunque, aggiunge nuove conferme a quel numero considerevole di ricerche scientifiche che hanno dimostrato come fare regolarmente esercizio contribuisca a prevenire e curare oltre 40 patologie croniche, a guarire più in fretta e a diminuire notevolmente il rischio di ricadute, anche in caso di malattie gravi come i tumori, diabete, depressione, ipertensione, patologie cardiovascolari, obesità, ansia e osteoporosi”.

 

Post in evidenza

UNA VERGOGNA TUTTA ITALIANA

SI È INCOMPETENTI O EBETI AL GOVERNO ?  A voi l’ardua sentenza  🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️👌👌👌👌👌👌👌👌👌🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝✍️...