giovedì 19 maggio 2022

BLANCPAIN AIR

LA COLLEZIONE FEMMINILE 

Gli orologi femminili occupano da sempre un posto di riguardo in Blancpain. Dai primi anni ’30 la Manifattura continua a sviluppare nuovi movimenti e a innovare a favore delle signore. In fatto di cronografi da donna, poi, il Marchio fu il primo a presentare, nel 1998, un cronografo fly-back per signora. 
E oggi l’Air Command ne propone una nuova interpretazione, più sportiva. Il rarissimo cronografo Blancpain degli anni ’50, al quale si ispira la collezione Air Command, traspare attraverso il look vintage di questa novità. Sia la disposizione dei contatori sia quella della scala tachimetrica sul quadrante, ma anche la forma delle lancette e degli indici luminescenti, così come i pulsanti del cronografo del tipo “a pistone” e il vetro zaffiro glass box rimandano al modello originale. Come i veri orologi di aviazione dell’epoca, anche il nuovo Air Command offre due modi di cronometraggio distinti: un cronografo fly-back e una lunetta di conto alla rovescia. Il colore blu del quadrante e l’inserto della lunetta in ceramica gli conferiscono modernità ed eleganza. Del diametro di 36,2 mm, la cassa incorpora il movimento automatico F188B, la cui frizione verticale garantisce alla lancetta dei secondi del cronografo una partenza senza sussulto, oltre a delle funzioni di arresto e di marcia flessibili e ottimali. Il movimento, dotato di una spirale in silicio, possiede inoltre un sistema di ruote a colonna che garantisce una sensazione vellutata al momento di iniziare o concludere una misurazione e della rimessa a zero delle lancette. Il fondo dell’orologio è in vetro zaffiro permettendo di ammirare il meccanismo e la sua massa oscillante traforata. Proposto in titanio di grado 23 – una qualità di titanio eccezionale, poco usata nell’orologeria – o in oro rosso, l’Air Command è completato da un cinturino in pelle di vitello blu dotato di impunture bianche.

Post in evidenza

GOGGIA DA IMPAZZIRE

VITTORIA NUMERO 19 IN COPPA Sofia Goggia è una certezza. Di più, da due anni a questa parte è una garanzia a Lake Louise: cinque gare (4 dis...