lunedì 2 maggio 2022

CONCERTONE 1 MAGGIO

150 MILA IN PIAZZA TRA MUSICA LAVORO E NO ALLA GUERRA

Grande successo per il Concertone del Primo maggio organizzato dai sindacati e che, dopo due anni, è tornato in Piazza San Giovanni. Oltre 150mila persone hanno assiepato la piazza cantando dal primo pomeriggio a notte inoltrata. Sul palco un cast nutritissimo che ha messo insieme dalle nuove leve ad Ornella Vanoni, al suo debutto al Concertone a 87 anni. "Mi hanno sempre detto che il Primo Maggio non era per me - ha affermato dal palco -. E' la festa dei lavoratori, ma dall'inizio dell'anno sono morte circa 200 persone. E' un dolore immenso, gli operai sono stanchi, gli orari di lavoro sono tremendi". E poi ha intonato il brano Costruzione di Chico Buarque, "non è rock, non è pop, ma è una canzone sulla gente che muore". Oltre al lavoro il grande tema è stato quello della guerra, come nel caso di Luca Barbarossa che ha ricordato Gino Strada: "Era per la pace, ma soprattutto contro la guerra", ha ricordato il cantautore prima di intonare e dedicargli "Il disertore", "il brano più antico su questo palco, è del 1956".

 

Post in evidenza

CALCIO FEMMINILE

LA JUVENTUS SI AGGIUDICA ANCHE LA COPPA ITALIA BATTENDO LA ROMA Le Juventus Women vincono la Coppa Italia Femminile grazie ad una splendida ...