lunedì 2 maggio 2022

DIMAGRIRE IN SALUTE

I CONSIGLI PER MANTENERSI IN FORMA

Trovare la dieta migliore per le nostre esigenze non è facile: l’obiettivo è quello di ritrovare il benessere e perdere quei fastidiosi chili di troppo, soprattutto in vista della prova costume. Ma rinunciare ai piaceri della tavola è un grande sforzo. Per fortuna, adottare un’alimentazione sana ed equilibrata si rivela spesso sufficiente – assieme ad una moderata attività fisica – per sentirsi bene e restare in forma. Vediamo quali sono i migliori consigli degli esperti in fatto di dieta, per dimagrire e proteggere la nostra salute senza troppa fatica.

Zuccheri, addio: come ridurne il consumo

Lo zucchero bianco è uno dei primi “nemici” della nostra dieta: si tratta di una sostanza che non apporta alcun nutriente fondamentale, ma ha comunque un importante contenuto calorico. Tuttavia, eliminarlo dalla nostra alimentazione non è sufficiente, perché gli zuccheri si nascondono in tantissimi cibi. I prodotti industriali come le merendine confezionate e le caramelle ne sono particolarmente ricchi, ma li possiamo trovare anche in alimenti insospettabili. Come possiamo dunque ridurne il consumo, sapendo che è alla base di un aumento del rischio di malattie come obesità e diabete? Oltre a dire addio al comune zucchero da cucina, ci sono molte altre strategie che possono aiutarci. Ad esempio, sapevate che le fibre rallentano l’assorbimento degli zuccheri? Aggiungerne un’importante quantità nella nostra dieta può essere utile per evitare il pericoloso picco glicemico post prandiale. Inoltre è fondamentale imparare a leggere correttamente le etichette di ciò che acquistiamo: potremmo scoprire dettagli che fino a questo momento ci erano sempre sfuggiti, e che ci permetteranno una spesa più consapevole.

Come cucinare correttamente le verdure

Le verdure sono alla base della piramide alimentare, e dovremmo ricordarci di portarne in tavola una porzione ad ogni pasto principale. Per una dieta sana ed equilibrata, è importante variare gli ortaggi per far sì che il nostro organismo assuma tutti i nutrienti di cui ha bisogno, tra vitamine e sali minerali. Ma anche il tipo di cottura è fondamentale: il rischio è infatti quello di ridurre il valore nutrizionale del cibo che stiamo cucinando. Senza contare che potremmo trovarci con un piatto di verdure dal sapore non propriamente gradevole. In questo approfondimento, abbiamo scoperto quali sono i metodi di cottura ideali per le verdure più comunemente presenti sulle nostre tavole. Sono consigli particolarmente utili, perché sbagliare la preparazione di questi piatti influisce non solo sulla loro riuscita per il palato, ma anche (e soprattutto) sui loro benefici per la nostra salute. Alcune cotture troppo aggressive possono infatti degradare particolari nutrienti, mentre al contrario il consumo di certe verdure crude rende non biodisponibili alcune loro sostanze.

Vitamine del gruppo B: tutto quello che c’è da sapere

Le vitamine del gruppo B sono particolarmente importanti, ma essendo idrosolubili non possiamo accumularle nel nostro organismo. Questo significa che dobbiamo assumerne la giusta quantità ogni giorno, per evitare pericolose carenze. Ma a cosa servono queste vitamine, e dove possiamo trovarle? Ne abbiamo parlato con la dottoressa Lucilla Titta, nutrizionista e ricercatrice presso l’Istituto Europeo di Oncologia (IEO) di Milano. In generale, le vitamine del gruppo B svolgono un ruolo importante nel funzionamento del sistema nervoso e di quello immunitario. Dovremmo integrarne la giusta dose in qualsiasi fase della nostra vita, ma ci sono situazioni in cui ciò è ancora più importante. È il caso delle donne in gravidanza, che dovrebbero assumere integratori di acido folico per ridurre il rischio di problemi nello sviluppo del sistema nervoso centrale del feto. Comunemente, tuttavia, una corretta alimentazione è sufficiente: gli alimenti che contengono buone quantità di queste vitamine sono i cereali, la frutta secca e le verdure a foglia verde. Fa eccezione la vitamina B12, presente solo negli alimenti di origine animale.

 

Post in evidenza

ADDIO A

NICK BOLLETTIERI Si poteva amarlo o disdegnarne i metodi, e per tanti ragazzi che sono passati da lui forse la seconda opzione è stata la pi...