giovedì 26 maggio 2022

GIAPPONE

PRIMO PARCHEGGIO PER AUTO VOLANTI

Il principale gestore di parking in Giappone, Park24, aprirà il suo primo parcheggio per le auto volanti in occasione dell'Expo del Kansai del 2025. La società intende creare una struttura di decollo e atterraggio nel Kansai, vicino all'isola artificiale Yumenoshima, dove si terrà l'Esposizione mondiale. In seguito il progetto è allargare il modello a tutto il Giappone.

Park24 convertirà una struttura di parcheggio destinandola alle auto volanti nella regione occidentale del Kansai nel 2025. Lo riferisce il quotidiano Nikkei. Sempre più aziende si stanno avvicinando al mondo delle auto volanti, velivoli a propulsione elettrica per lo più con pilota automatico, ma questo nuovo business inizia a scontrarsi la mancanza di siti di atterraggio. La mossa di Park24, che gestisce circa 20.000 parcheggi, dovrebbe incoraggiare altri operatori a entrare nel settore. Asiago, pilota colpito da infarto riesce a far atterrare l'aereo e poi muore

Dunque il primo parcheggio che nascerà in Giappone nella regione del Kansai, vicino a Yumeshima, un'isola artificiale che sarà la sede dell'Esposizione Universale del 2025, non sarà l'unico. L'azienda nipponica conta di aprire nuovi parcheggi simili in tutto il Paese.

Park24 collaborerà con Skyport, una società con sede nel Regno Unito che ha già sviluppato una base di questo tipo in Europa. Il parcheggio del Kansai sarà in grado di ospitare aerei di varie dimensioni, da quelli piccoli che possono trasportare uno o due passeggeri a quelli con una capacità di cinque persone, adatti a voli più lunghi. Le linee guida europee stabiliscono che tali basi devono avere una dimensione almeno doppia rispetto a quella dell'aeromobile per cui vengono utilizzate, generalmente una superficie di circa 3.000 metri quadrati.   Impatto con un uccello al decollo, aereo ITA costretto a rientrare a Linate

In America ed Europa lo sviluppo delle auto volanti sta accelerando e in Giappone si studia già la possibilità di collaborare con i produttori americani emergenti per lanciare un servizio di volo in tempo per l'esposizione del 2025. E a questo scopo non serviranno piste d'atterraggio bensì sempre più parcheggi di auto volanti. Il Ministero del Territorio, delle Infrastrutture, dei Trasporti e del Turismo mira a diffondere l'uso delle auto volanti entro il 2030. Secondo lo Yano Research Institute, il mercato globale dei veicoli volanti dovrebbe superare i 946 miliardi di dollari entro il 2050. 

Post in evidenza

ARCO

WORLD CUP di Guido Lo Giudice (fonte Gazzetta dello sport) Attesa finita, torna la World Cup. Scatta domani, martedì, la terza tappa della c...