lunedì 20 giugno 2022

NUOTO SINCRONIZZATO

ORO NEL DUO MISTO

di Stefano Arcobelli (fonte Gazzetta dello sport)

Cinque anni dopo, ancora a Budapest, l'Italia del nuoto sincronizzato trionfa ai Mondiali. Lo fa ancora con il Duo misto tecnico e un punteggio di 89.26.85 (argento Giappone 86.5939, bronzo Cina 86.44.25), con 27.3000 di esecuzione, 27.1000 di impressione artistica e 34.8685 di elementi. Il merito è ancora del ruolo determinante della figura maschile, quel Giorgio Minisini che nel 2017 trionfava insieme a Manila Flamini, con la quale ha poi conquistato altri argenti mondiali ed europei. E che stavolta ha trionfato con Lucrezia Ruggiero, partner da tre anni, da quando l'ex capitana azzurra si è ritirata. Un successo annunciato, agevolato dall'assenza della coppia russa (anche l'Ucraina è assente non avendo il componente maschile). Un successo ipotecato nell'eliminatorie, quando il duo azzurro dell'Aurelia, aveva registrato 88.5734 punti. Dodici le coppie: quella tricolore spiccava per qualità, varietà, armonia, intesa (anche se i due non fanno coppia nella vita).


 

Post in evidenza

ARCO

WORLD CUP di Guido Lo Giudice (fonte Gazzetta dello sport) Attesa finita, torna la World Cup. Scatta domani, martedì, la terza tappa della c...