sabato 30 luglio 2022

ADDIO A ROBERTO NOBILE

IL "PARMESAN" DI DISTRETTO DI POLIZIA 

E' morto a 74 anni l'attore Roberto Nobile. Volto noto del mondo del cinema e della televisione, aveva legato il suo nome ad alcune fiction amatissime, da "La Piovra" a "Gli orologi del diavolo", suo ultimo lavoro televisivo. In particolare era stato tra i protagonisti di "Distretto di polizia", in cui interpretava il ruolo di Parmesan. I suoi ultimi impegni erano stati teatrali: nei mesi scorsi aveva portato in scena "Le storie del mondo" tratto da "Le metamorfosi" di Ovidio. Al cinema ha lavorato con grandi registi come Gianni Amelio, Nanni Moretti e Giuseppe Tornatore.

Nato a Verona l'11 novembre del 1947, ma di origini ragusane, nel corso di una carriera quarantennale Nobile si è distinto in ogni campo recitativo, con oltre trenta film per il grande schermo, fiction tra le più popolari e tournée teatrali. Il debutto al cinema era arrivato nel 1984 grazie a Pupi Avati, con "Festa di laurea", e con lo stesso regista aveva poi girato "Ultimo minuto". Tra i film di peso a cui ha partecipato ci sono "Stanno tutti bene" di Tornatore, "La stanza del figlio" di Nanni Moretti (con cui ha girato anche "Caro diario" e "Habemus Papam"), "Caos calmo" di Antonello Grimaldi e "Porte aperte" di Gianni Amelio. La televisione è arrivata a metà anni 90, con le stagioni 7 e 8 de "La Piovra". La grande popolarità presso il pubblico televisivo è arrivata grazie ai ruoli di Antonio Parmesan in "Distretto di Polizia" e di Nicolò Zito nel "Commissario Montalbano". In "Distretto di polizia" Nobile ha girato 180 episodi tra il 2000 e il 2008, segnando con il suo personaggio le prime otto stagioni dell'amatissima fiction, mentre in Montalbano era il giornalista Nicolò Zito, personaggio rivestito in 24 episodi tra il 2009 e il 2019.

 

Post in evidenza

MASTER CHEF

TORTA SALATA CON VERDURE Una bella torta salata con verdure: cosa c’è di meglio se si è alla ricerca di un piatto leggero ma che allo stesso...