giovedì 21 luglio 2022

ALTRO ESEMPIO DI GIORNALAIA

CONCITA DE GREGORIO CI TESTIMONIA A CHE LIVELLO E' LA QUASI TOTALITA' DEL GIORNALISMO ITALIANO

“Aveva il tono di uno che, titolare di cattedra ad Harvard, è stato incaricato di una supplenza all’alberghiero di Massa Lubrense”.

Lo si legge nell’ultimo intervento di “Invececoncita“, la rubrica che la giornalista Concita De Gregorio tiene su La Repubblica, a commento della crisi di Governo e le dimissioni del presidente del Consiglio Mario Draghi. L’intervento è subito finito nell’occhio del ciclone, in quanto diversi dirigenti scolastici e docenti hanno posto l’attenzione sul fatto che quella frase tende a sminuire sia gli studenti che hanno scelto un istituto alberghiero sia gli insegnanti che vi lavorano.

La frase in realtà è stata prima proferita in diretta tv su La 7, dove la giornalista è intervenuta al programma “In Onda”. Concetto ribadito e, probabilmente, spiegato con maggiore profondità nell’ultimo intervento a Invececoncita. “Cara Concita, mi complimento con lei per questo commento che in un nanosecondo affossa la pari dignità delle scuole di ogni ordine, grado e indirizzo, e il diritto di ogni ragazzo/a a veder considerato il proprio talento come ugualmente prezioso, si tratti di propensione per il greco, per l’arte di cucinare, per la tecnologia o per la fisica“, scrive la dirigente scolastica Laura Biancato sulla propria pagina Facebook.

 

Post in evidenza

AVELLINO

GLI NEGANO DA BERE AL BAR E LUI SPARA AL BARISTA CHE È SUO FIGLIO!!! Aveva chiesto da bere, ma il barista si è rifiutato di servirglielo, al...