sabato 23 luglio 2022

TOUR DE FRANCE

VINGEGAARD VINCE IL TOUR

Wout Van Aert è il re della crono finale di questo Tour de France 2022. L’ultimo appuntamento dell’edizione numero 109 del Giro francese, prima della passerella finale, regala una grande gioia al corridore in maglia verde della Jumbo-Visma. Il belga ferma il cronometro in 47’59”80. Sul podio anche l’imminente vincitore del Tour, Jonas Vingegaard (secondo). Pogacar è terzo. Molto bene gli italiani: Filippo Ganna è quinto, Marco Cattaneo è settimo.

Nella cronometro di Lacapelle Marival-Rocamadour, valida per la ventesima tappa del Tour De France, è Wout Van Aert ad avere la meglio. 40,7 chilometri: una lunghezza che non si vedeva da anni, con partenza e arrivo in due piccoli paesi insoliti nella storia del Tour. La maglia verde chiude in 47’59”80 con una velocità media di 50,9 km/h e, essendo tra i favoriti della vigilia, riesce a sorprendere tutti. Sono in tanti, però, a rispondere presente in una corsa dai grandi ritmi e spettacolare fino all’ultimo. Il corridore della Jumbo-Visma battaglia con il compagno di squadra Jonas Vingegaard, che arriva al traguardo con uno svantaggio di 19 secondi sul belga. Pogacar chiude al terzo posto a 27” dal vincitore. Un’ultima crono che regala quindi grandi emozioni nel finale e consegna quasi ufficialmente e definitivamente la maglia gialla a Vingegaard. Bene (ma non esattamente benissimo) gli italiani. Il migliore è Filippo Ganna, campione del Mondo e tra i favoriti di giornata; il piemontese disputa una buona gara ma non va oltre il quinto posto. Le buone notizie per l’Italia però arrivano soprattutto dall’ottima prova di Marco Cattaneo, che chiude tra i primi dieci, rispettivamente al settimo posto. Domani l’ultimo giorno della Grand Boucle con la passerella a Parigi tutta per il danese, oramai nuovo vincitore del Tour De France


 

Post in evidenza

ORO PANZIERA!!!

NEI 100 DORSO Oro storico per la Panziera: mai un’azzurra aveva vinto i 100 dorso. Tempo finale di 59”40 davanti alla britannica Harris (59”...