mercoledì 3 agosto 2022

DONNE E LAVORO

PIÙ DI UNA DONNA SU DUE MOLESTATA SUL POSTO DI LAVORO. E ANCORA C’È’ GENTE CHE NON LO AMMETTE. MAH!!

Oltre una donna su due (55%) si dichiara vittima di una manifestazione diretta di molestia e discriminazione sul lavoro. Lo certifica la survey LEI (Lavoro, Equità, Inclusione) realizzata da Fondazione Libellula che ha coinvolto oltre 4.300 lavoratrici e libere professioniste in tutta Italia. Le tante voci raccolte fanno riferimento a episodi spiacevoli vissuti durante le proprie esperienze lavorative: battutine allusive, apprezzamenti estetici pretestuosi, massaggi dietro le spalle non richiesti, ricatti sessuali, ma anche una promozione data a un altro collega, uomo, durante il periodo di gravidanza. Dati allarmanti che impongono riflessioni.


 

Post in evidenza

FICARRA E PICONE

TRA COMICITÀ E CRIME Ficarra e Picone sono protagonisti della serie "Incastrati" in onda in prima serata su Canale 5 il 7 e l'...