giovedì 18 agosto 2022

QUATTRO MOSSE GIUSTE....

...E LA PANCIA NON C'E' PIU'

di Sabrina Commis (fonte Gazzetta dello Sport)

Croce di tanti, senza alcuna delizia. Specie in questo periodo. Minaccia più che mai costumi e top: la pancetta si intravede, non piace, mette a disagio. Una soluzione veloce? Curiamo innanzitutto la postura, poi al resto penseremo. Questo è già un buon inizio, raddrizziamoci e vediamo cosa accade. Con l’aiuto di Milane Taboada, massoterapista e personal trainer, separiamo le zone del corpo e cerchiamo le soluzioni giuste.

Occhio al portamento. “Facciamo come le dive sul red carpet: in piedi spingiamo le spalle indietro e adduciamo le scapole: i muscoli si distendono e sollevano, il petto si apre e distende". Il risultato? Si aggiunge una taglia ai pettorali, effetto non trascurabile...

Tirate indietro la pancia e risucchiate l’ombelico all’interno. “Fatelo come abitudine giornaliera, come gesto naturale e spontaneo. Aiuta a tonificare il traverso, muscolo che fascia la parete addominale. Ripetuto con regolarità aiuta a ridurre l’antiestetico gonfiore sotto la camicia”.

Niente curva lombare ben marcata  che garantisce l'agognata forma tonda? “Basta star sempre seduti! Alzatevi e camminate appena possibile: eviterete che la colonna diventi piatta e il fondoschiena scivoli verso il basso. E quando siete in piedi, tenete sempre i glutei ben contratti”.

Immaginate di avere un filo che dalla testa allunga la parte superiore del busto e lo mantiene allineato. "Così si allenano i fasci della colonna verbale, si contrasta la forza di gravità, non ci si abbatte”. Sarà come avere sempre scarpe dal tacco 12 anche se ai piedi si hanno sandali ultrapiatti
 

Post in evidenza

PREMIO NOBEL PER LA PACE

AL RUSDO BIALIATSKI ED ONG UCRAINA Il premio Nobel per la pace 2022 è stato assegnato al difensore dei diritti umani bielorusso Ales Bialiat...