domenica 21 agosto 2022

WTA CINCINNATI

KVITOVA VS GARCIA LA FINALE 

di Luigi Ansaloni (fonte Gazzetta dello Sport)

Una finale totalmente impronosticabile, quella che si giocherà tra Petra Kvitova e la francese Caroline Garcia, due tenniste di una generazione fa, talentuose e lontane dallo stile delle giovani leve che non dominano ma si alternano nel vincere i tornei, con l'eccezione forse della Swiatek. Entrambe arrivano in finale avendo giocato un torneo come non facevano da tanto tempo. Troppo, soprattutto nel caso della Kvitova, straordinaria tennista capace di vincere due Wimbledon ma molto incostante in certe fasi, decisive forse, della sua carriera, che non l'ha mai vista (incredibilmente) numero 1 al mondo e che non arrivava in una finale da Eastbourne dello scorso anno.

La tennista della Repubblica Ceca, numero 28 del mondo, ha battuto in semifinale la statunitense Madison Keys, 24 del ranking Wta, col punteggio di 6-7 (6) 6-4 6-3. Dopo il primo set, la statunitense sembrava avviata a vincere l'incontro, soprattutto perché la Kvitova sembrava stanca. Niente da fare per Madison invece, che vede sfumare il sogno di ripetere l'impresa del 2019, quando vinse in Ohio. Per la Kvitova si tratta delle 40esima finale in carriera, con 28 titoli, tra cui otto Masters 1000 (anche se prima si chiamavano Premiere, in Wta), ed incontrerà una… qualificata. La Garcia, infatti, è la prima a riuscirci nella storia di Cincinnati.

OTTIME PRESTAZIONI—   La francese, 28 anni, è reduce da un'ottima seconda parte di stagione, che l'ha portata anche a essere la giocatrice che ha fatto più ace nel circuito in questo 2022. Solo in questo torneo la Garcia ha battuto ben tre top 10: Maria Sakkari, Jessica Pegula e ultima, in semifinale, Aryna Sabalenka (6-2 4-6 6-1 il risultato), in una partita infinita a causa delle interruzioni dovute alla forte pioggia caduta su Cincinnati. La francese, numero 35 del mondo, è stata più brava a sapere gestire il tutto rispetto alla bielorussa, che dopo aver vinto il secondo set, si è  completamente sciolta. Come spesso le capita.

 

Post in evidenza

PREMIO NOBEL PER LA PACE

AL RUSDO BIALIATSKI ED ONG UCRAINA Il premio Nobel per la pace 2022 è stato assegnato al difensore dei diritti umani bielorusso Ales Bialiat...