sabato 5 novembre 2022

FOCUS LIVE 2022

ALLA SCOPERTA DEGLI ORIZZONTI DELLA SCIENZA

Prende il via il Festival Focus Live, realizzato in collaborazione con il Museo Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano (ingresso via Olona 6 bis), in programma dal 4 al 6 novembre 2022 e tutto dedicato alla scienza. Sono circa cento gli ospiti per oltre settanta eventi in calendario: il tema di questa quinta edizione è “Orizzonti". L’intento è far toccare con mano quanto e come il progresso tecnologico abbia cambiato, e cambierà, la vita quotidiana di tutti noi nei prossimi anni. 

La manifestazione, pensata per un pubblico di adulti e bambini, si propone come sguardo attento, multiforme ed entusiasmante al futuro della scienza, della tecnologia, dell’esplorazione spaziale e della salvaguardia del Pianeta.

Il calendario – Sono oltre cento gli ospiti chiamati a condividere con il pubblico le scoperte e le novità più recenti, sui temi più svariati: dal clima alle conquiste spaziali, dal cibo alla medicina, dallo sport al design. Gli eventi si svolgono in presenza e in diretta sulle piattaforme web e social, con tanti eventi di tecnologia, scienza, natura, medicina e innovazione da segnare in agenda e da non perdere. 

Venerdì 4 novembre, dopo la cerimonia di apertura con la partecipazione di Fiorenzo Galli, Direttore Generale del Museo Nazionale Scienza e Tecnologia, la presentazione del programma da parte del direttore di Focus e i saluti istituzionali, il ruolo di primo ospite e relatore di questa edizione tocca a Marcell Jacobs, campione olimpico dei 100 metri, il quale nella conferenza in programma alle ore 10.20 “Veloci verso il futuro”,  racconta al pubblico i suoi segreti e come si diventa l’uomo più veloce del mondo. Alle 12, invece, è possibile incontrare Alter ego, il robot umanoide sviluppato dall’Istituto Italiano di Tecnologia. Alle ore 14 l’immunologo Alberto Mantovani ci guida alla scoperta della straordinaria fase di avanzamento delle conoscenze in campo medico che stiamo attraversando e degli sviluppi terapeutici che possiamo attenderci nel prossimo futuro, in particolare nel campo delle malattie degenerative come Alzheimer, Parkinson e demenza senile. L’astrofisico Luca Perri alle ore 16 invece parla di “Buuu… gie. Funzionamento e non funzionamento del debunking”, mentre Daniele Mocio, Tenente Colonnello dell’Aeronautica Militare e previsore meteo, alle ore 17 parla di previsioni e cambiamento climatico in “Che tempo che fa?”. Compito di Barbascura X, divulgatore scientifico e stand-up comedian è invece svelare “Il lato umano degli scienziati”.  Tra gli ospiti di sabato 5 novembre spiccano i nomi di Guido Tonelli, Roberto Battiston, Mario Tozzi, Benedetta Parodi, Stefano Boeri ed Ersilia Vaudo, Gabriella Greison, mentre domenica 6 novembre è in programma la partecipazione di David Monacchi, Adriano Fontana, Paolo Nespoli, Space4InspirAction, Barbara Gallavotti e Telmo Pievani, il quale alle ore 19.30, a chiusura del festival, propone spunti di riflessione su “Il paradosso del progresso”. Il calendario completo degli appuntamenti è online sul sito https://live.focus.it/palinsesto/.

Laboratori, stand e dimostrazioni scientifiche – Per chi, agli incontri e alle conferenze preferisce la pratica c’è l'area dedicata alle installazioni del Museo Scienza e Tecnologia di Milano. Nel corso delle giornate del festival è infatti possibile visitare i diversi stand. I ricercatori di Airc, ad esempio, sono pronti  a rispondere alle domande sui tumori aiutando a valutare, con una serie di giochi interattivi, l'importanza della prevenzione. Nei “Laboratori raccontati “(a cura di Mondadori Education e Fatti, non fake!) si sperimenta la chimica di tutti i giorni, oltre a quella del futuro. Negli stand dell'Aeronautica Militare si può salire nella cabina di pilotaggio di un jet militare e provare un seggiolino eiettabile, oppure imparare a fare le previsioni meteo. In “Metaverso Experience”, un mondo digitale realizzato da Pulsee Luce e Gas in collaborazione con Looperspace e Wavemaker, si può salire su una navicella spaziale e viaggiare nel Sistema solare alla scoperta dei segreti della nostra stella e dei suoi pianeti. Si può anche provare il brivido di una camminata su Marte con il simulatore di gravità marziana di Mars Planet, o stare accanto a Neil Armstrong e Buzz Aldrin nel simulatore dell'Apollo11 di “Virtual Immersions in Science”. Con la realtà virtuale di Way Experience sono invece in programma incontri ravvicinati con i dinosauri, passeggiate dentro a un quadro di Monet e un viaggio nel tempo per studiare la biodiversità delle Isole Galápagos a fianco di Charles Darwin. Infine, Nello stand di Humanitas University, vengono insegnate le principali manovre salvavita, mentre nell’area Kids realizzata da Focus Junior, ci sono esperienze, laboratori e incontri realizzati con i partner Mondadori Education, Ricercamondo - Henkel e Università Bicocca.

Il palinsesto completo degli eventi è online sul sito live.focus.it: sempre sul sito è possibile prenotarsi per partecipare agli appuntamenti. Gli eventi sono divisi in due turni: mattino (10-14) e pomeriggio (14-20). Chi desidera rimanere tutto il giorno può prenotare i biglietti per entrambe le mezze giornate. Ci sono anche due spettacoli serali che hanno un biglietto a parte, sempre gratuito. Sul sito e sui canali social di Focus è inoltre possibile seguire l’intero festival con tre giorni di dirette streaming e contenuti speciali.

Focus Live è realizzato anche grazie al supporto di molte istituzioni: Aeronautica Militare, Afru, Apnea Academy, Asi, Civico planetario "Ulrico Hoepli", Enea, Esa, Esercito Italiano, IIT, Inaf, Marina Militare, Mars Planet, Orchestra Sinfonica di Milano, Politecnico di Milano, Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, Università Cattolica del Sacro Cuore, Università degli Studi di Milano-Bicocca, Università di Trento, VIS - Virtual Immersions in Science, Way Experience, WWF.


 

Post in evidenza

L’ATP MULTA WIMBLEDON

950.000 EURO PER AVER ESCLUSO GLI ATLETI RUSSI E BIELORUSSI! GIUSTO COSÌ  L'Associazione ha inoltre minacciato gli inglesi di esclusione...