mercoledì 16 novembre 2022

LA POPOLAZIONE SUPERA GLI OTTO MILIARDI SULLA TERRA

ONU: “CRESCITA PREOCCUPANTE” 

Secondo una stima ufficiale dell'Onu, la popolazione mondiale ha superato gli 8 miliardi di abitanti. Le Nazioni Unite definiscono questo passo "una importante pietra miliare nello sviluppo umano" e un monito, nel pieno della COP27, della "nostra responsabilità condivisa di prenderci cura del nostro pianeta". Per l'Onu, "questa crescita senza precedenti" pone sfide importanti ai Paesi più poveri.

La popolazione mondiale ha impiegato 12 anni per crescere da 7 a 8 miliardi, ma ci vorranno circa 15 anni, fino al 2037, per raggiungere i 9 miliardi, segno che il tasso di crescita complessivo della popolazione mondiale sta rallentando, dicono dal Palazzo di Vetro. La crescita demografica più lenta potrebbe contribuire a mitigare l'ulteriore accumulo di danni ambientali nella seconda metà del secolo in corso. Invece la crescita senza precedenti di questi anni è dovuta al graduale aumento della durata della vita umana grazie ai miglioramenti nella salute pubblica, nell'alimentazione, nell'igiene personale e nella medicina. È anche il risultato di livelli elevati e persistenti di fertilità in alcuni Paesi. Gli Stati con i più alti livelli di fertilità tendono a essere quelli con il reddito pro capite più basso. Pertanto, la crescita della popolazione mondiale si è nel tempo concentrata sempre di più tra i Paesi più poveri del mondo, spiegano dall'Onu.

La crescita globale da qui al 2050 avverrà sostanzialmente in otto Paesi: India, che a giorni strapperà alla Cina il primato di Paese più popoloso, Congo, Egitto, Etiopia, Nigeria, Pakistan, Filippine e Tanzania. Mentre il Vecchio Continente sarà in costante declino. 

Post in evidenza

AMARCORD

JUVENTUS SUL TETTO DEL MONDO   Oggi 26 anni fa … campioni del mondo. Superato il RIVER PLATE con rete di Del Piero .