lunedì 12 dicembre 2022

GAIA SABBATINI

ECCO I SUOI SEGRETI

di Giuseppe di Giovanni (fonte Gazzetta dello sport)

Una volata sublime che permette all'Italia di vincere la staffetta mista agli Europei di cross 2022. Gaia Sabbatini si era fatta rimontare dalla spagnola Rosalía Tárraga negli ultimi metri, ma quasi sul gong la ragazza abruzzese ha avuto la forza di controsorpassare la rivale, regalando un enorme gioia alle azzurre. 

E con questi tempi, Arese 3'48", Del Buono 4'47", Bouih 4'03", Sabbatini 4'46", l'Italia è riuscita a vincere. Gaia è una ragazza splendida che coniuga forza, velocità, allenamento e una bellezza mozzafiato. Scopriamo il suo mondo . Più di 306 mila follower su Instagram: un social dove Gaia mostra sia il suo talento che le sue grazie. La mezzofondista ha dichiarato che cura lei stessa il rapporto con i fan. “La popolarità è arrivata di post in post, mi è sempre piaciuto stare su Instagram e credo che questo si percepisca dalle foto che pubblico e da quello che scrivo". Ormai è un personaggio che va oltre la pista di atletica. "È una cosa che mi diverte moltissimo", ha sempre dichiarato. In passato ha dichiarato che solitamente si allena la mattina, ma a volte raddoppia gli allenamenti, così da arrivare a 8 sedute settimanali. Il pomeriggio lo dedica principalmente al relax. E a tavola non è una che si tira indietro. Durante il lockdown scherzava dicendo che i suoi weekend sarebbero stati pieni di cibo. Gaia non ha mai svelato le sue passioni più grandi per quanto riguarda i sapori, ma ha sempre detto di essere una buona forchetta.  Adesso è in un grande momento personale e professionale, ma non è stato sempre così: nel 2014 ha perso il papà Pino a causa di una valanga (era una nota guida alpina) e due anni dopo è stata bocciata al Liceo classico che frequentava a Teramo, anche per via delle numerose assenze dovute ai motivi agonistici. Lo studio della psicologia e lo sport le hanno dato lo slancio per ripartire e per superare i momenti difficili. Campionessa europea under 23 dei 1500 metri piani a Tallinn 2021, Gaia sarebbe potuta diventare una ballerina. Erano il nuoto e la danza i suoi sport quando era piccola: la corsa è subentrata per seguire sua sorella Eva. Scelta che si è rivelata azzeccatissima, spinta anche da Paola Marcone, che era la sua insegnante alla scuola media. E Gaia apprezza anche le vette delle montagne: vicino casa sua (è di Teramo) c'è il Gran Sasso, che era un'altra delle passioni che le ha trasmesso il papà. Ma oltre agli altri sport, Sabbatini ha sempre avuto un punto di riferimento, rappresentato da Federica Del Buono. Difficile pensare come il tuo idolo possa poi diventare una rivale...


 

Post in evidenza

AUGURI A

JUSTIN TIMBERLAKE di Rachele Scoditti (fonte Gazzetta dello sport)  Cantautore, ballerino, attore e produttore discografico. Che altro? Ah, ...