giovedì 19 gennaio 2023

HAI POCA FATICA?

FAI SCORTA DI CIBI ANTI FATICA

di Sabrina Commis (fonte Gazzetta dello sport)

Il benessere comincia dalla colazione? Sembrerebbe di sì.  Avete provato il muesli mix di cereali e frutta  alleato anti-fatica? "Aggiunto ad una tazza di latte o ad una bevanda vegetale aiuta ad affrontare meglio la giornata" - spiega Gaia Gottardi, biologa, nutrizionista. Il consiglio in più? Il classico rimedio della nonna sempre attuale, l’uovo sbattuto al mattino. "Ricco di vitamine del gruppo B, in particolare B2 e B12: la prima contrasta stanchezza e affaticamento, la seconda risulta utile per la salute cognitiva. L’uovo apporta anche colina, indispensabile per il benessere delle membrane cellulari". Meno gustoso, ma efficace anche il prezzemolo è utile per contrastare la stanchezza cronica. "Aggiunto a insalate, carni, pesce o ai centrifugati dà all’organismo sprint grazie al suo alto contenuto di ferro e nutrienti".  

I CIBI ANTI-FATICA VERDI E QUELLI DOLCI—Altri cibi anti-fatica verdi sono spinaci, broccoli e asparagi.  "Verdure ricche di cromo, fibre, vitamina B9 e vitamina C, che aiutano a conferire maggiore energia". Voglia di dolce a fine pasto o come spuntino? "Opta per il cioccolato fondente: ricco di flavonoidi e nutrienti essenziali, dà un’immediata spinta energetica all’organismo ed è anche una buona fonte di ferro". Attenzione alle quantità: il cioccolato é piuttosto calorico. Bene non esagerare e limitarsi a due quadratini. 

GLI AGRUMI ALLEATI DEL BENESSERE—  Il contenuto in vitamina C conferisce al corpo una carica immediata. Un'arancia a colazione o a metà mattina mantiene il nostro sistema immunitario in forma e protegge le cellule; validi anche pompelmi, mandarini, limoni. Una necessaria precisazione: consumate i frutti interi: il succo limita la fibra e limita l'efficacia nel contrastare la fatica. MINERALI E INTEGRATORI—  Rappresentano un aiuto per l’organismo. Quali preferire? “Senz’altro il magnesio: contrasta forte stress, stanchezza cronica. Privilegiamone il consumo con alimenti che lo contengono: vegetali a foglia verde, spinaci, carciofi, bieta, legumi, pesce azzurro, molluschi, cereali integrali, frutta secca e in molti tipi di frutta come le banane”. Anche l’acqua è una fonte di magnesio e una corretta idratazione aiuta a ripristinarne le scorte in maniera rapida ed efficace. IN QUALI ALIMENTI TROVARE IL POTASSIO—  Coinvolto in reazioni biochimiche che assicurano i depositi di glicogeno, quindi una scorta di future energie, ritroviamo il potassio in cibi come banane, pomodori, vegetali a foglia verde, peperoni, agrumi, albicocche, kiwi e frutta secca. "La soluzione migliore è sempre quella di introdurre questi preziosi minerali consumando alimenti: nel caso di sportivi è utile valutare anche l’assunzione di integrazione: magnesio e potassio vengono persi con il sudore".

 

Post in evidenza

SHIFFRIN AD UN PASSO DA STENMARK

VITTORIA NUMERO 85 Tutti dietro a Mikaela Shiffrin: dopo la doppietta nei giganti di Plan de Corones la statunitense domina anche lo slalom ...