sabato 14 gennaio 2023

JACK NICHOLSON

PROBABILE DEMENZA SENILE

Jack Nicholson si è chiuso dal mondo e gli amici dell'attore tre volte premio Oscar temono che faccia la fine di Marlon Brando. "Morirà da solo", hanno confidato alcuni insider al portale RadarOnline. E' da più di un anno, infatti, che l'85enne protagonista di film del calibro di "Shining", "Qualcuno Volo' sul Nido del Cuculo" e "Qualcosa è cambiato" non si fa vedere pubblico e gli amici temono una possibile demenza senile. L'ultimo avvistamento della star risale all'ottobre 2021 quando ha accompagnato il figlio 30enne Ray, nato dalla relazione con l'ex compagna Rebecca Broussard, a una partita di basket.  

 Il ritiro dalle scene

La comunità di Mullholland Drive a Los Angeles è molto unita e sono tutti in ansia per la situazione, così come per quella del collega Bruce Willis. Fisicamente sta bene, ma "il suo cervello è andato", ha detto una fonte elencando tra le preoccupazioni quelle di una possibile demenza senile. A livello lavorativo, per trovare l'ultimo film di Nicholson bisogna andare indietro di oltre dieci anni. Si tratta della commedia romantica del 2011 "Come lo sai (How Do You Know)", al fianco di Reese Witherspoon, Paul Rudd e Owen Wilson. Nel 2013 l'attore aveva smesso di accettare copioni e ruoli, ritirandosi di fatto dalle scene. "Problemi di memoria. Non ricorda piu' le sue battute", hanno detto fonti a RadarOnline.

Una vita piena di donne

Sebbene abbia avuto una sola moglie, l'attrice Sandra Knight conosciuta sul set di "La Vergine di Cera" e da cui ha avuto la figlia Jennifer, Nicholson nella sua vita ha avuto molte relazioni importanti. Tra le più note sono quella con la cantante del gruppo "Mamas and Papas" Michelle Phillips e quella durata diciassette anni con l'attrice Angelica Huston, bruscamente interrotta a causa della gravidanza dell'attrice e modelle Rebecca Broussard. Da quest'ultima ha avuto due figli: Ray e Lorraine. L'ultima compagna ufficiale è stata la collega Lara Flynn Boyle, ma la relazione è finita nel 2001.

Villa maledetta

L'attore si è isolato nella mansion di Beverly Hills, una villa di 300 metri quadri sulle colline di Hollywood, acquistata dall'amico Marlon Brando per 5 milioni di dollari e che l'attore "considera il suo castello". Il timore degli amici è che "lo spirito del luogo" stia influenzando l'involuzione di una star dalla vita sociale un tempo molto movimentata. L'attore è infatti in contatto con alcuni parenti, ma i giorni della sua vita sociale sembrerebbero ormai finiti.Anche Brando, che è morto nel 2004, passò chiuso nella sua dimora extra lusso gli ultimi anni dalla sua vita. Inevitabile, quindi, temere che Nicholson potrebbe fare la stessa fine. "Gli amici di Jack fanno paragoni. Ray e Lorraine lo vanno a trovare, ma sono rimasti il suo unico contatto con il mondo". 

 

Post in evidenza

LA DIETA F - FACTOR

ECCO IN COSA CONSISTE  di Silvia Trevaini  La dieta del fattore F non è esattamente una dieta, ma in realtà è un vero e proprio stile di vit...