domenica 26 febbraio 2023

VOLLEY COPPA ITALIA

TRIONFA PIACENZA 

di Gian Luca Pasini (fonte Gazzetta dello sport)

Piacenza a distanza di 9 anni conquista la Coppa Italia travolgendo Trento in una finale di grande impatto emotivo e tecnico. Tutto è pronto per il grande evento, la banda per l’inno Nazionale italiano, il presidente della Repubblica contornato dai migliori allenatori di pallavolo d’Italia e due squadre spaziali per la finale. 

E dal primo minuto iniziano le martellate da ogni parte del campo, Piacenza ha qualcosa in più, come potenza di attacco e anche come battuta che colpisce come un maglio e squassa la ricezione di Trento che aveva perso anche la finale dello scorso anno (con Perugia). E’ proprio la battuta della Gas Sales a fare la differenza, in particolare quella di Antoine Brizard che fanno molto male. Lorenzetti chiama in panchina Lavia che non è in serata di grazia e prova a usare Dzavoronok, ma la forza di Piacenza, dopo mesi di astinenza fa paura. E gli attaccanti di palla alta fanno la differenza. L’inizio del secondo set è traumatizzante per Trento: 4-0 con Brizard al servizio. Piacenza vola sul velluto spinta spesso da Leal, ora da Simon, ora da Romanò. Lucarelli è il collante che serve a dare qualcosa in più alla squadra allenata da Botti. Che vola via: Lorenzetti non può tenere in campo Dzavoronok perché accusa troppo in ricezione e rimette Lavia, Matey Kaziyski è l’unico che cerca di sorreggere la baracca trentina, ma contro la furia di Leal non basta. Per piacenza è quasi troppo facile conquistare la vittoria. La città si gode la sua seconda Coppa Italia, mentre per questa società è il primo trofeo in Superlega, dopo la promozione del 2019. Dopo tante delusioni degli ultimi anni un grande risultato.
 

Post in evidenza

GLUTEI , ALLENAMENTO ED ESERCIZI

CON GLI ELASTICI E SENZA ERRORI a cura di Daniela Cursi Masella (fonte Gazzetta dello Sport) Allenarsi a casa si può e, soprattutto, si deve...