giovedì 9 marzo 2023

ANTIGRAVITY YOGA

COSA E', BENEFICI E POSIZIONI

di Sabrina Commis (fonte Gazzetta dello Sport)

Unici attrezzi utilizzato un’amaca e il peso del corpo per un allenamento che mixa i principi attivi dello yoga e il training in sospensione. E la lezione diventa esperienza. L’inventore? Cristopher Harrison, americano ex olimpionico di ginnastica artistica, coreografo di Broadway. Ed è subito antigravity yoga, perfetto mix fra pilates, ritmica, danza. Una disciplina che richiede solo il corpo come sovraccarico, base per molte attività sportive,  che migliora tono muscolare, propriocezione, forza. 

ANTIGRAVITY YOGA—L’allenamento si pratica appesi a un’amaca per rilassare i muscoli, favorire circolazione sanguigna, flessibilità articolare, dar tono ad addominali, braccia, gambe glutei. La sospensione totale del corpo fornisce benessere alla colonna vertebrale e facilita il drenaggio dei liquidi. Una sessione dura 45’ minuti, su base musicale che facilita la concentrazione. E’ diviso in tre parti: nella prima, il riscaldamento è previsto l’appoggio a terra di uno o entrambi i piedi, poi ci si siede nell’amaca e inizia la seconda fase, la fase aerea, una sequenza di posture yoga dove forza e mobilità associate alla sospensione, coinvolgono i muscoli come nel pilates. E per chiudere, relax cullati all’interno dell’amaca in sintonia con il proprio respiro. 

HOME FITNESS—  Un’attività impegnativa l’antigravity adatta anche all'home fitness: basta avere lo spazio per appendere l’amaca dopo aver appreso la corretta tecnica:  gli autodidatti non sono ammessi per evitare incidenti e cadute. Bisogna seguire almeno 10 lezioni con un esperto, apprendere la corretta esecuzione dei movimenti, superare la paura della sospensione. Poi saranno solo grandi benefici per muscoli e cervello. 

Guerriero. Quadricipiti-addominali-colonna. In piedi, infila le braccia aperte nel tessuto, piega la gamba anteriore distendendo l’altra. Tenuta: 10 secondi. 2 ripetizioni x lato. 

Bilancia. Addominali-Gambe-Glutei. Una gamba al suolo, afferra il tessuto in sicurezza, allungati in avanti tendendo insieme la gamba dietro. Tenuta: 1o secondi. 5 ripetizioni x gamba. 

Cane rovesciato. Bicipiti femorali-Schiena. Dalla stazione eretta, posizionare il tessuto sul bacino, inclinati piano in avanti con le mani in appoggio al suolo. Tenuta: 6 secondi. 2 ripetizioni. 

Cocoon. Relax. Sdraiati all’interno dell’amaca, corpo in relax, inspira e espira con ritmo regolare. 5 minuti

 

Post in evidenza

TROVATA UNA STELLA CANNIBALE

LA PROVA UNA CICATRICE METALLICA  Una stella cannibale ha "ingoiato" pezzi del suo sistema planetario, un fenomeno noto da tempo, ...