domenica 14 maggio 2023

BOXE

ANCORA ARGENTO PER ABBES

Ancora argento. Come a Belgrado. Sfuma il sogno dell’oro mondiale dilettanti per il pugile azzurro Abbes Mouhiidine, che nella finale della categoria 92kg, a Tashkent, in Uzbekistan, è stato battuto ai punti 4-3 (ribaltato il 3-2 per l’italiano dai giudici revisori) dal russo Gamzatovich Gadzhimagomedov, campione mondiale, oro europeo e argento olimpico. Anche nel 2021, a Belgrado, l’azzurro arrivò alla finale, conquistando sempre la medaglia d’argento dietro l’olimpionico La Cruz. 

E’ stato un match molto combattuto: il campano di papà marocchino, campione europeo dei massimi, nel primo round sfodera i colpi migliori, soprattutto jab sinistri. Nel corpo a corpo contro il rivale più scomposto rispetto alla maggior classe e mobilità dell’azzurro, il secondo round trascorre più in equilibrio, e forse ad Abbes manca il colpo risolutore nella terza ripresa, quando l’avversario lo fa pure scivolare. Non era facile per i giudici decidere. La federazione italiana ha contestato il verdetto, a maggioranza e dopo che i giudici hanno rivisto alcune fasi del match al video. Abbes con l’argento guadagna dall’Iba un premio di 100.000 dollari. Ora a giugno comincia la scalata verso la qualificazione olimpica: missione Parigi. Le parole di Aziz dopo il match: “Ringrazio tutte le persone che hanno fatto il tifo per me e mi hanno seguito. Ora si pensa alle qualificazioni olimpiche”.
 

Post in evidenza

FOOTBALL PLAYERS SPEICIAL ONE

DOPO FROSINONE ANCJE CON LA CAVESE. SARÀ UN MESE DI GIUGNO PREGNO DI APPUNTAMENTI  Altra possibilità che verrà concessa ai facenti parte del...