venerdì 14 luglio 2023

ATTENZIONE ALLA TRUFFA SU WHATSAPP

GLI SMARTPHONE A RISCHIO

Sfortunatamente, le truffe online sono sempre presenti, e questa volta i malintenzionati si sono concentrati su WhatsApp. Gli utenti della nota app di messaggistica stanno subendo i danni da una nuova frode chiamata WhatsApp Pink.

Come funziona la truffa di WhatsApp Pink e cosa si rischia

La truffa WhatsApp Pink inganna gli utenti promettendo una nuova grafica personalizzata rosa che non è ancora disponibile nell’app ufficiale di WhatsApp. Gli utenti ricevono un link per scaricare una versione alternativa dell’applicazione. Questa versione di WhatsApp Pink non è disponibile sugli store ufficiali, può essere trovata solo in store alternativi meno sicuri. L’applicazione ruba i dati sensibili degli utenti mentre rimane in background e non appare nel menu del dispositivo una volta installata. Gli utenti più a rischio sono sicuramente quelli più distratti e poco attenti ai dettagli. Un segno di potenziale truffa è la scrittura errata del nome di WhatsApp, come nel caso di WhatsApp Pink. Gli hacker spesso commettono errori di digitazione, sintassi o grammatica durante i loro tentativi di frode. Inoltre, gli screenshot delle promozioni di WhatsApp Pink sono stati copiati e incollati da più dispositivi, il che potrebbe mettere in dubbio la qualità dell’immagine.

Il principale pericolo associato a questa truffa è il furto dei dati. WhatsApp Pink ottiene l’accesso ai contatti dell’utente e invia i messaggi, compresi quelli presenti nei gruppi originali di WhatsApp. Ciò può comportare la divulgazione di dati personali privati. Inoltre, dopo l’installazione dell’applicazione, gli utenti possono essere vulnerabili ad altri tipi di attacchi informatici.

Cos’è un malware e perché può essere molto dannoso

WhatsApp Pink è un esempio di malware, cioè un “software dannoso”. Il malware è progettato per entrare nei dispositivi degli utenti senza il loro consenso e compiere azioni dannose o indesiderate. È disponibile in una varietà di forme, come virus, worm, trojan e spyware, e può causare molti problemi, come il furto di dati personali, il danno al sistema operativo del dispositivo e la possibilità che gli hacker possano controllare il dispositivo a distanza.

Come segnalare una truffa su WhatsApp e i prodotti Meta

Bisogna notificare immediatamente qualsiasi comportamento sospetto se si pensa di essere vittima di una truffa su WhatsApp. Gli utenti possono segnalare un messaggio specifico o un profilo come sospetto o indesiderato. Inoltre, l’azienda proprietaria di WhatsApp, Meta, fornisce canali di segnalazione specifici per individuare e affrontare le truffe online.

 

Post in evidenza

PARIGI 2024

UNA COLLEZIONE DI OROLOGI CELEBRA I GIOCHI OLIMPICI  Una collezione di orologi dedicata ai valori universali dello sport. Non poteva che ess...