giovedì 17 agosto 2023

BLACK CAT APPRECIATION DAY

GIORNATA MONDIALE DEL GATTO NERO

di Mariangela Masiello (fonte Gazzetta dello sport)

Oggi, giovedì 17 agosto 2023, ricorre la Giornata della valorizzazione del gatto nero, in inglese Black Cat Appreciation Day con l'obiettivo di favorire iniziative in difesa dei felini dal manto nero, nonché di sensibilizzare sui tassi più bassi di adozione.

PERCHÉ SI CELEBRA IL 17 AGOSTO—  Il Black Cat Appreciation Day, che ricorre il 17 agosto di ogni anno, è stato istituito per la prima volta nel 2011 da Wayne H. Morris, un artista di New York che voleva commemorare sua sorella e il suo gatto nero, Sinbad, entrambi morti proprio quell'anno. L'intento di Morris era quello di sfatare i miti e le credenze sui gatti neri, perché quando sua sorella aveva portato il piccolo Sinbad a casa per la prima volta, il padre si era mostrato contrariato, perché credeva che i gatti neri portassero sfortuna.

LA GIORNATA DEL GATTO NERO—  La Giornata della valorizzazione del gatto nero, però, non deve essere confusa con la Giornata del gatto nero, che in Italia si celebra invece il 17 novembre di ogni anno, mentre il 17 febbraio, sempre in Italia, è la giornata del gatto. Una data che non è stata scelta a caso, ma che è stata selezionata per i suoi significati simbolici: novembre è stato scelto in quanto mese più triste dell'anno, mentre si è scelto di optare per il 17 perché tale numero è da sempre legato, nell'immaginario collettivo, alla sfortuna.

SUPERSTIZIONE E CREDENZE POPOLARI—  Le origini dei miti e delle credenze legate ai gatti neri risalgono al Medioevo: la leggenda che accomuna il gatto nero alla stregoneria e al diavolo nacque perché, di notte, era comune che i cavalli si spaventassero a causa degli occhi gialli dei felini che, proprio per questo motivo, venivano spesso allontanati e cacciati di malo modo. Alla lunga, comunque, l'utilità dei gatti nel cacciare i topi (che all'epoca costituivano una seria minaccia alla salute dell'uomo), riuscì ad avere la meglio sulla superstizione e sulle credenze popolari. 

LE CREDENZE NEGLI ALTRI PAESI—  In giro per il mondo esistono diverse credenze che riguardano i gatti neri: in Svezia, ad esempio, il gatto nero porta sfortuna solo se, mentre si va a pesca, il felino attraversa la strada. Secondo le credenze popolari, quindi, il metodo più sicuro per evitare di tornare a casa a mani vuote, è sputare tre volte dietro la spalla sinistra. In Germania, invece, il gatto nero porta sfortuna solo se attraversa la strada da sinistra a destra. Al contrario, se attraversa da destra a sinistra, porta fortuna. In Inghilterra il felino dal manto nero porta sfortuna quando cammina verso qualcuno, al contrario, se si allontana, no. 


 

Post in evidenza

LA RUBRICA

SEMPRE E SOLO IO… a cura della sognatrice matta  Lo so, lo so …Tutti rispondono.. non è così semplice. Nella risposta c’è già arresa. Quando...