sabato 26 agosto 2023

LO YOGA PER TUTTI

ECCO GLI ESERCIZI PER IL RIEQUILIBRIO ENERGETICO

di Sabrina Commis (fonte Gazzetta dello Sport)

Oltre a sciogliere un corpo teso, lo yoga può essere il tuo nuovo alleato per fornire energia a corpo e mente. Alcuni esercizi di respirazione smuovono i blocchi energetici e migliorano l’umore: provali ogni giorno o quando ti senti “spento". Ce li spiega Elena Buscone, insegnante certificata di Yoga. 

IL RESPIRO DEL FUOCO (KAPALBHATI)— Questa tecnica si chiama così perché agisce direttamente sul terzo chakra, a cui è collegato l’elemento fuoco, e infatti il movimento che viene fatto durante la respirazione è focalizzato proprio nella zona del diaframma. Il respiro di fuoco è una respirazione rapida e vigorosa, fatta dal naso. Bisogna focalizzarsi sull’espiro: ogni volta che si deve espirare in maniera rapida dal naso, si spinge la zona dall’ombelico indietro e in alto verso la colonna facendo fuoriuscire l’aria dai polmoni. Non c’è pausa tra l’espiro e l’inspiro, il ritmo è veloce con circa due o tre respiri al secondo. All'inizio è consigliabile mantenere un ritmo più lento per poter sentire bene il movimento dell'addome poi successivamente si riuscirà ad arrivare a mantenere il giusto ritmo. 

UDDIYANA BANDHA—  Uno studio ha evidenziato che lo “svuotamento addominale” su cui si basa la pratica Uddiyana bandha favorisce il sostegno da parte della fascia muscolare addominale e, di conseguenza, mantiene la colonna nella sua posizione corretta. "Parti in piedi, con le gambe leggermente divaricate e l’addome rilassato. Fletti le ginocchia portando il busto in avanti e appoggia le mani sulle cosce. Dopo aver inspirato profondamente butta fuori l'aria completamente. Fai una finta inspirazione trattenendo l'addome verso l'interno, come a voler creare il sottovuoto. Trattieni per qualche secondo il respiro e noterai che si formerà una concavità profonda all’altezza dell'addome. Rilascia il respiro e ripeti l’esercizio due o tre volte per circa 15/20 secondi". L'esercizio è controindicato per le donne incinte e le persone con problemi cardiaci o cardiovascolari. 

LA POSIZIONE DEL COBRA (BHUJANGASANA)—  Allunga l'intera muscolatura addominale. Quest'asana è perfetta per far scomparire problemi nella colonna vertebrale e nel collo. "E’ chiamata così perché ricorda un cobra in posizione di attacco. Prima di sperimentarla, fai un po' di riscaldamento: distenditi a terra con la pancia e il viso rivolti verso il basso, allunga le gambe tenendo il dorso dei piedi  verso terra. Appoggia le mani sotto le spalle. Tieni i gomiti stretti vicino ai lati del corpo. Ora spingi le mani a terra e solleva il petto spingendo il bacino verso terra. Mantieni le spalle ben aperte e cerca di piegarti all’indietro tanto quanto il tuo corpo te lo permette, senza spingere troppo. Ora cerca di mantenere la posizione del Bhujangasana da pochi secondi fino a qualche minuto, respirando profondamente. Quindi rilassa le braccia ed esci lentamente dalla posizione". 

LA POSIZIONE DEL BAMBINO (BALASANA)—  Aiuta a sciogliere le nostre rigidità e acquistare calma e serenità mentale indispensabili per affrontare le giornate. "Ginocchia a terra, siediti sui talloni, inclina il petto in avanti e appoggia la fronte a terra. Allunga le braccia davanti a te o tienile rilassate su entrambi i lati del corpo. Respira lentamente per circa 30 secondi".

Post in evidenza

NUOVE DISCIPLINE AI GIOCHI

… E TANTA GIOVENTÙ  Infondere una boccata d’aria fresca, avvicinarsi ancora di più a un pubblico giovane. Abbracciare le nuove generazioni, ...