giovedì 10 agosto 2023

NOTTE DI SAN LORENZO

ECCO GLI APPUNTAMENTI

La Notte di San Lorenzo che cade il 10 di agosto è uno degli appuntamenti più attesi dell’estate. Tutti pronti a osservare le stelle col naso all’insù. Coppiette innamorate, famigliole con bambini e, magari, cane al seguito, gruppi di amici che scrutano la volta celeste sulla spiaggia con una birra in mano: alla prima scia di una stella cadente avvistata sono tutti pronti ad esprimere un desiderio che si avveri al rientro dalle vacanze. Prima di elencarvi alcuni luoghi ideali dove andare per essere certi di vedere le stelle cadenti è bene sapere che il 10 agosto non è l’unico giorno in cui si possono osservare, in quanto le famose Perseidi iniziano la loro attività prima e dopo questa data.

Quando osservare le stelle cadenti

Quest’anno, dicono gli esperti, il picco si avrà addirittura nella notte tra il 12 e il 13 agosto. Si stima che si potranno ammirare dalle 40 alle 60 meteore all’ora a partire dalle 22.00 ora italiana fino all’alba, ma anche nei giorni precedenti. Le Perseidi non sono delle semplici stelle cadenti. Si tratta di meteore, lasciate dalla cometa Swift-Tuttle, scoperta nel lontano 1862 che ha visitato per l’ultima volta il sistema solare nel 1992, lasciandosi alle spalle le Perseidi, appunto.

Dove ammirare le stelle cadenti

In Italia, dove la Notte di San Lorenzo è un vero must dell’estate, ormai organizzano tantissimi eventi di gruppo nelle località di mare ma soprattutto in montagna. Sì, perché uno dei requisiti necessari per poterle osservare è che ci sia meno inquinamento luminoso possibile e questo lo si trova più in alta montagna, lontano da strade e centri abitati che non in città. Ma anche nelle città, per chi resta a casa ad agosto, ci sono luoghi dove è possibile ammirare le Perseidi. Per esempio, alle porte di Roma, il parco dei divertimenti Cinecittà World ha in programma una serata speciale. A Ravenna si tiene la rassegna “Le stelle di Galla Placidia” con uno spettacolo musicale. Uno dei luoghi più suggestivi è sicuramente il castello di Santa Severa a Santa Marinella, sul Mar Tirreno. Tra i vicoli e le piazze, un percorso sensoriale e suggestivo illuminato da luci e candele, ma anche enogastronomico, con alcuni banchi di assaggio di prodotti locali. Altrettanto magico è l’appuntamento a Sant’Anna d’Alfaedo, nel veronese, sul tetto del Forte Monte Tesoro per osservare le stelle attraverso i telescopi. Si può anche visitare l’ex compendio militare.

Feste per la Notte di San Lorenzo

E la notte delle stelle cadenti è un’occasione anche per festeggiare. Sulla riviera romagnola non se la sono fatta scappare ovviamente. Lungo la costa romagnola, ogni stabilimento balneare organizza qualcosa la notte del 10 agosto. A Cervia ci sono i fuochi d’artificio e il tradizionale bagno nel mare (la festa risale al 1888). A Marina di Ravenna c’è chi organizza il bbq sulla spiaggia, chi gare di castelli di sabbia, chi concerti live, chi ancora cene a piedi nudi sulla sabbia. E così lungo tutto il lungomare. Sul Lago di Como, a Mandello del Lario e ad Abbadia Lariana, stelle cadenti ma anche fuochi d’artificio nella serata di San Lorenzo anche per la festa del patrono che dura fino al 12 sera.

Le Perseidi dopo il 10 agosto

Per chi avesse altri impegni o se lo fosse scordato, ci sono appuntamenti anche dopo la Notte di San Lorenzo. L’11 agosto, a Sestri Levante, in Liguria, l’associazione culturale “Il Sestante” propone una serata di osservazioni astronomiche on il telescopio nel parco Mandela a partire dalle 21.

 

Post in evidenza

DOSOLINA L’ANGELO DEI BAMBINI

IL LIBRO DI MARA DI NOIA a cura di Maria Elena Casanova (fonte Tgcom) Dosolina, l’Angelo dei bambini di Mara Di Noia e pubblicato da Spartac...