giovedì 12 ottobre 2023

TARGA DETERIORATA E PASSA COL ROSSO....LE MULTE ARRIVANO AD UN'ALTRA PERSONA

SUCCEDE A ROMA

di Alessandro Follis (fonte Gazzetta dello Sport)

È passata con il semaforo rosso in via Cristoforo Colombo a Roma, più volte e per diverso tempo, sfruttando una targa deteriorata. L'automobilista di 60 anni è stata scoperta perché le sue multe sono arrivate a una donna residente nel Nord Italia, che in quella zona non ci era mai stata e la quale possedeva un veicolo di marca diversa da quello identificato nei verbali. Così, la Polizia locale ha rintracciato l'autrice delle infrazioni visionando le telecamere e verificando che l'ultima lettera della targa, una "C", era talmente consumata da sembrare una "L" e aveva portato all'errata identificazione del veicolo coinvolto. La colpevole ha accumulato multe per oltre 700 euro e ben 36 punti decurtati sulla patente, che le è stata perciò sospesa. L'auto, inoltre, è stata sottoposta a fermo in attesa di nuova immatricolazione, perché la targa è risultata appunto illeggibile in quanto priva di catarifrangenza e con i caratteri rovinati.

COSA DICE LA LEGGE—  La legge italiana determina che il proprietario di un veicolo con targa deteriorata in modo tale da essere anche solo parzialmente illeggibile è tenuto a rimediare immediatamente. L'unica soluzione è la re-immatricolazione del mezzo, con conseguente rilascio di una nuova targa e Documento unico di circolazione e proprietà. Per ottenerla è necessario presentare denuncia alla Polizia e restituire le targhe danneggiate, oltre al pagamento degli oneri che variano a seconda del mezzo e arrivano a 83,98 euro sulle auto. Le sanzioni per chi circola con una targa deteriorata e quindi non chiaramente e integralmente leggibile sono doppie: una multa da 42 a 173 euro e il fermo amministrativo del veicolo per tre mesi con conseguente confisca della targa danneggiata. In caso di recidiva la legge prevede la confisca del mezzo. 
 

Post in evidenza

NUOVE DISCIPLINE AI GIOCHI

… E TANTA GIOVENTÙ  Infondere una boccata d’aria fresca, avvicinarsi ancora di più a un pubblico giovane. Abbracciare le nuove generazioni, ...