venerdì 17 novembre 2023

SOLO IN QUESTO LUOGO POTETE VIVERE LA VERA MAGIA DEL NATALE

HELSINKI

Con l’arrivo della stagione invernale, della prima neve che si posa delicatamente sugli alberi e dei sorprendenti colori delle aurore boreali che accendono il cielo stellato, il Paese più felice del mondo offre un’atmosfera unica per trascorrere delle vacanze natalizie indimenticabili e non solo. In fondo, da sempre il Natale e la calda atmosfera tipica delle festività trovano la loro massima espressione in Finlandia, dove si trova la leggendaria casa di Santa Claus e dove la magia si respira in ogni luogo. Ecco, allora, le esperienze imperdibili da fare se la scegliete come meta di viaggio per questo periodo dell’anno tanto atteso da grandi e piccini.

Visitare il Mercatino di Natale di Helsinki

Il Mercatino di Natale di Helsinki – aperto in Piazza del Senato dal 1° dicembre al 22 dicembre – è il più antico all’aperto della città, ed è ormai una tradizione per molti visitatori, basti pensare che ogni anno ne ospita oltre 300.000. L’atmosfera natalizia qui pervade ogni cosa, si possono vivere deliziose esperienze gastronomiche e trovare tante idee regalo uniche, opera di instancabili artigiani locali. Il cuore del mercatino è costituito da un’antica giostra e da un’area ristoro che invita ad assaporare tutte le specialità tradizionali natalizie. Tutto questo, operando in modo responsabile e sostenibile, per l’ambiente: il mercatino invita, infatti, a fare scelte ecologiche per ridurre gli sprechi alimentari, riciclare, fare beneficenza, sostenere i produttori locali e offrire regali di Natale sostenibili.

Una giornata al Villaggio di Babbo Natale

All’interno del magico Villaggio di Babbo Natale a Rovaniemi, capoluogo della Lapponia nel nord della Finlandia, si ha l’opportunità unica di varcare la soglia dell’ufficio di Santa Claus e incontrarlo personalmente, vedendo anche gli elfi all’opera per aggiornare le liste dei desideri dei bambini e preparare le renne per la notte più magica e lunga dell’anno. Al suo interno c’è anche l’Ufficio Postale, dove i bambini in visita sono invitati a scrivere ad amici e parenti biglietti o lettere che poi saranno spedite dagli elfi con il timbro postale di Santa Claus e un francobollo speciale che non è disponibile in nessun’altra parte del mondo. Inutile dire che è un’attrazione imperdibile per chiunque desideri vivere insieme ai propri figli un’avventura da favola nel circolo polare artico. Qui, poi, le occasioni di divertimento per grandi e piccini non mancano, tra gite con husky e renne, escursioni in motoslitta e tante altre splendide attività nel regno dei ghiacci e delle aurore boreali.

Pattinare sul lago ghiacciato

Pattinare sul lago ghiacciato, circondati da arbusti innevati e da un paesaggio invernale incontaminato quasi fiabesco. È l’esperienza unica e indimenticabile che offre la regione dei laghi, nello specifico Saimaa, nel periodo invernale. Durante il percorso è possibile fermarsi a bere una cioccolata calda, fare uno spuntino o godersi un momento di relax osservando la bellezza del paesaggio. I finlandesi imparano questo sport fin da piccoli, ma questa attività è adatta a tutti, basta seguire i consigli e i percorsi indicati.

Trascorrere un Natale magico

La taiga finlandese offre tantissime attività immersive a contatto con la natura incontaminata, come lo sci di fondo, i safari con gli husky, o anche osservare e fotografare lupi o ghiottoni. Da non perdere la ciaspolata nelle foreste innevate alla ricerca dell’aurora boreale, durante la quale una guida esperta sceglierà il percorso migliore per poter assistere allo spettacolo di luci e colori, accendendo un fuoco per uno spuntino tipico. Abbandonarsi all’ascolto dei suoni della foresta, con l’obiettivo di raggiungere il luogo perfetto per godere appieno di questa magia, è il modo migliore per vivere l’inverno finlandese e trascorrere le vacanze natalizie – e non solo – in un modo indimenticabile.


 

Post in evidenza

DJOKOVIC STOPPA MUSETTI

A WIMBLEDON SARÀ FINALE CON ALCARAZ  6-4 7-6 6-4 punteggio senza storia a favore di Nole che elimina l’italiano e raggiunge lo spagnolo nell...