martedì 16 gennaio 2024

UNA MAGLIA AZZURRA PER IL CATANZARESE URSANO

AI MONDIALI UNIVERSITARI DI CORSA CAMPESTRE

 di Roberto Tolomeo (fonte Catanzaro Informa)

Trenta mesi dopo i campionati europei su pista riservati agli Under 23 di Tallin del luglio 2021 dove giunse sesto nei 10000 metri(la foto si riferisce a quella gara) il mezzofondista catanzarese Luca Ursano tornerà a vestire la maglia azzurra in una competizione internazionale. L’atleta ventiquattrenne, oggi tesserato con il sodalizio abruzzese dell’ Atletica Vomano Morro D’Oro, è stato infatti convocato per i campionati mondiali universitari di corsa campestre, o cross come sarebbe più corretto definire da disciplina, che si svolgeranno tra poco di un mese a Muscat in Oman. Per Ursano e per il suo team la soddisfazione è doppia visto che dello staff della nazionale farà parte anche il suo tecnico Maurizio Leone anche lui convocato. Ursano è reduce da un’annata tra luci e ombre iniziata con i progressivi miglioramenti sui 10mila su pista ma proseguita con la delusione dei campionati italiani sulla stessa distanza in cui si ritirò non riuscendo così a dare a seguito alle sue speranze di fare parte del gruppo azzurro nella Coppa Europa di specialità, e concluso con una intensa attività su strada e in particolare con il quarto posto del We Run  Rome dell’ultimo giorno del 2023.

Gli ottimi riscontri delle ultime settimane possono essere un buon auspicio anche per la prossima stagione in stadio. Quest’anno la Coppa Europa dei diecimila metri, competizione a squadre, si disputerà a giugno all’Olimpico di Roma in concomitanza con i campionati europei individuali. Una vetrina che definire di prestigio è persino riduttivo. Luca vuole provare ad esserci ma per porre la sua candidatura a quella maglia azzurra dovrà abbassare considerevolmente il suo personale ed essere tra top 5 italiani. Obiettivo duro e ambizioso ma perché non crederci? Ci saranno tempi e modi preparare il tentativo. Intanto ci sono i mondiali universitari il 17 e 18 febbraio da onorare al meglio, una rassegna che per Ursano è quindi sia un target raggiunto che un punto di partenza. L’auspicio è che in un consesso internazionale di così alto livello riesca fare bella figura. Dopo Muscat, appuntamento a metà marzo con i campionati italiani di cross e quindi si inizierà a pensare seriamente alla stagione su pista.

 

Post in evidenza

4 BUONE ABITUDINI CHE AGGIUNGONO 5 ANNI DI VITA

ECCO QUALI SONO di Michele Cappello (fonte Gazzetta dello Sport) Vivere al meglio significa anche seguire stili di vita sani ed equilibrati....