sabato 24 febbraio 2024

LA MICRO LUNA DI QUESTA SERA

ECCO IL PERCHE'

Ogni mese una Luna Piena splende nel nostro cielo: la regolare ciclicità di questo appuntamento dovrebbe quasi farci abituare, lasciarci indifferenti. Invece il fascino che il nostro satellite esercita su di noi rimane invariato (per fortuna!). C’è comunque da dire che ogni Luna Piena ha le sue caratteristiche: per esempio, quella di febbraio 2024 si distingue per una sorta di illusione ottica che le fa guadagnare l’appellativo di Microluna.

Una Microluna tutta da ammirare

Sì: Microluna. Ma come mai la la Luna Piena del 24 febbraio (chiamata anche Luna della Neve) ha questo nome? Semplice: perché si troverà vicina all’apogeo, ovvero al punto della sua orbita che si trova più lontano dal pianeta Terra. È l’esatto opposto di ciò che succede quando ammiriamo la Superluna: se in questi ultimi casi la fase piena del nostro satellite coincide con la minor distanza dal nostro pianeta, facendocela sembrare grandissima, nel caso della Microluna la posizione all’apogeo sembra renderla minuscola. Naturalmente, le dimensioni reali della Luna in realtà non subiscono alcun cambiamento: si tratta di un semplicissimo effetto ottico, un’illusione che trasforma il nostro satellite in una perla brillante che spicca nel cielo notturno. Proprio perché può apparire più piccina, però, la Microluna è da ammirare: a differenza delle Superlune, che sono piuttosto comuni, le Microlune sono leggermente meno frequenti.

La Luna delle Neve e le prossime lune piene

Condizioni meteorologiche permettendo, la Microluna sarà visibile dopo il tramonto del 24 febbraio. Se volete osservarla vi consigliamo, come sempre, di raggiungere un luogo privo di inquinamento luminoso. Chiaramente l’astro sarà visibile a occhio nudo, ma armandovi di binocolo o telescopio ammirerete certamente più dettagli. Come vi abbiamo già accennato, questa seconda Luna piena dell’anno prende il nome di Luna della Neve e il motivo è da attribuirsi alle usanze della antiche tribù indiane, che osservavano la luce della luna piena riflettersi sulla neve che si adagiava sugli alberi e sui prati. Se questa Microluna sarà suggestiva, comunque, preparatevi anche alle altre. La prossima per esempio, prevista per il  25 marzo, sarà particolarissima perché accompagnata da un’eclissi penombrale che la oscurerà leggermente. Per quanto riguarda i prossimi appuntamenti, segnatevi le date:  23 aprile, 23 maggio, 22 giugno, 21 luglio, 19 agosto, 18 settembre, 17 ottobre, 15 novembre e 15 dicembre. Piccola precisazione: da agosto a novembre torneranno le Superlune.

I prossimi eventi astronomici da non perdere

Lune piene a parte, il 2024 sarà davvero un anno ricco di eventi astronomici. Alcuni, come l’eclissi solare totale dell’8 aprile, non saranno visibili in Italia ma potranno essere ammirati in streaming, mentre altri, come il passaggio di due stelle comete, ci spingeranno a stare con il naso all’insù. La prima stella cometa transiterà nella volta celeste il 21 aprile, mentre la seconda diventerà visibile a occhio nudo il 12 ottobre. Nei prossimi mesi sarà anche possibile ammirare diverse stelle cadenti: ad aprile si verificherà il picco delle Liridi, mentre nei mesi a seguire passeranno nel nostro cielo le Eta Acquaridi, le Delta Acquaridi e le Perseidi della notte di San Lorenzo. Insomma, non perdete di vista il cielo: potrebbe davvero riservarvi grandi spettacoli!

 

Post in evidenza

ALCIONE PROMOSSA IN LEGA PRO

ORA MILANO HA TRE SQUADRE NEI PROFESSIONISTI E adesso sono tre. Nella domenica che precede Milan-Inter, c’è un’altra squadra che a Milano ha...