martedì 13 febbraio 2024

MASTER CHEF

IL RAGÙ DI CARNEVALE 

a cura di Indira Fassioni (fonte Tgcom)

Il Carnevale ha i suoi piatti tradizionali che arricchiscono le tavole di tutta Italia, sia dolci e che salati. Tra le numerose golosità di questo periodo festivo, il ragù occupa un posto d'onore, condimento prediletto per lasagne, pasta al forno e molti altri piatti della cucina italiana. E sebbene la consuetudine suggerisca un ragù di carne di maiale, c'è spazio anche per innovare, come dimostra il celebre chef e conduttore televisivo Andrea Mainardi.

Mainardi ha recentemente proposto una rivisitazione del classico ragù di Carnevale, utilizzando uno spinacino di altissima qualità: lo Spinacino Selezione La Marblet Kurai, con un grado di marezzatura 10.

Ma cosa rende così speciale questo spinacino? Proviamo a scoprirlo. La linea Kurai, lavorata e confezionata con rigorosi criteri di sostenibilità, proviene da scottona polacca, allevata allo stato brado e nutrita con una dieta naturale arricchita con barbabietole da zucchero.

Questa particolare cura nella selezione e nella nutrizione conferisce alla carne un colore rosso intenso e una marezzatura fine e decisa, con abbondanti infiltrazioni di grasso. Il risultato è un sapore e una consistenza che sfidano ogni aspettativa, dimostrando che il ragù non ha bisogno di carne di maiale per essere delizioso.

Mainardi ha dimostrato l'eccezionalità di questo spinacino nella sua preparazione delle Tagliatelle al ragù, un piatto che incarna la tradizione e l'innovazione culinaria. "Come resistere a una tagliatella al ragù?" scherza lo chef. "Ma la vera domanda è: il grassino arancione che affiora dopo 2 ore di cottura lo togliete con il mestolo o lo fate sparire amalgamandolo nella carne? Siate sinceri e se vi scappa un sorriso, siete come me!”

RICETTA TAGLIATELLE AL RAGÙ

Per le tagliatelle

2 uova

200 g farina 00

1 pizzico di sale

Per il ragù

200 g spinacino La Marblet Kurai grado di marezzatura 10

100 g pelati

1 carota

1 costa di sedano

1 cipolla

1 porro

1 rametto di rosmarino

2 foglie di salvia

50 ml vino rosso

Olio Evo q.b.

Sale q.b.

Preparazione

Tagliate carote, cipolle e sedano e tritatele nel cutter. In una casseruola mettete un filo di olio e soffriggete il trito di verdure. Aggiungete lo spinacino macinato. Rosolate, aggiungete il vino rosso e fatelo asciugare. Unite il bouquet garni preparato con porro, salvia e rosmarino e i pelati e fate cuocere per 2 ore a fiamma bassa. Preparate intanto le tagliatelle. Quando il ragù è pronto, cuocetele in abbondante acqua salata,  scolatele e mantecatele in padella con il ragù.

 

Post in evidenza

WHATSAPP TRUFFA DEL CODICE A 6 CIFRE

ECCO COSA FARE Su WhatsApp è tornata in voga il raggiro che permette di rubare il proprio profilo e relativi gruppi. L'allerta scatta co...