giovedì 20 giugno 2024

ALLA SCOPERTA DI CEFALÙ

TRA LE SPIAGGE PIÙ BELLE DELLA SICILIA

a cura di Luana Di Carlo

Cefalù si trova sulla costa settentrionale, più o meno a metà dell'isola; Palermo dista poco meno di 70 km, è una delle più importanti località balneari della Sicilia settentrionale e molti turisti vengono qui attratti dalle sue incantevoli spiagge bagnate da acque azzurre e cristalline. Dalle sabbie finissime alle rocce frastagliate, dagli arenili ghiaiosi alle acque cristalline, le spiagge di Cefalù sono tra le più belle di tutta la Sicilia. Il lido di Cefalù alterna zone di spiaggia libera ad altre attrezzate con sdrai e ombrelloni. È una spiaggia molto frequentata da turisti e residenti di ogni età: per i giovani è un popolare luogo di ritrovo, mentre le famiglie l’apprezzano per il mare dal fondale limpido e progressivo e per i  servizi disponibili. L’affollata spiaggia cittadina si svuota verso sera e diventa un perfetto luogo di osservazione di suggestivi tramonti. 

Armatevi di macchina fotografica, attendete il momento giusto, il tramonto e portate a casa con voi l’immagine di un borgo stupendo, illuminato dalla tenue luce rosa del sole che cala, dopodiché concedetevi una deliziosa cena in uno dei ristorantini tipici di Cefalù. È famosa anche per il Duomo, noto anche come Basilica Cattedrale della Trasfigurazione: si tratta di un vero gioiello di architettura arabo-normanna, il centro storico medievale, il museo archeologico e la cucina a base di pesce. Gli affascinanti scenari offerti dalle spiagge di Cefalù tra colori, insenature naturali e purezza delle acque, sono in grado di regalare emozioni uniche. Tra il centro storico e il litorale marino nasce uno dei posti più magici di Cefalù: Porta Marina (o Pescara), la sola superstite delle quattro porte appartenenti all’antichissima cinta muraria. È proprio sotto l’arco con vista mare che gli innamorati si scambiano appassionati baci, volgendo gli occhi all’incantevole abbraccio tra il cielo e il mare.

Post in evidenza

LA MADDALENA DI ARTEMISIA GENTILESCHI

A NAPOLI DOPO 400 ANNI La Maddalena, capolavoro di Artemisia Gentileschi dipinto nella città partenopea nel 1630, è tornata a essere visibil...