sabato 20 marzo 2021

BASKET EUROLEGA

MILANO SBATTE SULLA DIFESA DEL BARCELLONA

di Marco Taminelli

Niente da fare per l’Olimpia Milano che deve inchinarsi alla capolista Barcellona, 56-72. AX in gara per quasi tre quarti grazie all’energia di Shields ed Evans, nell’ultima frazione la spallata catalana che blinda la difesa e vola a più 21 trascinata da un sinfonico Calathes (11 assist). La sintesi della vittoria 72-56 del Barcellona al Mediolanum Forum di Milano. Gran difesa dei catalani: nell’Olimpia solo Shields arriva in doppia cifra di punti.

LA GARA—   Sfida subito intensa con Abrines che spara dall’arco, risponde Milano con Micov e LeDay, 4-5. Il texano fa un ottimo lavoro in difesa sul temutissimo Mirotic, Calathes premia allora Oriola con due perle per il più 3, 6-9. Il muro blaugrana è ruvido da scalare, 6 punti in quasi 7 minuti per l’AX, grande impatto per l’ex varesino Brandon Davies che piazza il recupero che vale il più 7, 6-13. Due lampi da fuoriclasse di Rodriguez illuminano la scena, il Chacho regala due assist da urlo ad Evans e Datome, Olimpia ad un solo possesso alla prima sirena, 12-15. Attacca con pazienza la truppa di coach Messina che trova punti importanti ancora da Evans, Shields mette i due liberi della parità a quota 17. Mettono la freccia i padroni di casa con il tiro dai 5 metri di LeDay, ora è il fortino milanese a diventare indigesto all’attacco blaugrana, 23-19 dalla lunetta ancora di Shields. Prova a reagire il Barcellona che finalmente trova i punti di Mirotic, , miglior marcatore blaugrana, l’energia di Hanga preziosa per il contro parziale ospite, 27-32. Calathes continua a distribuire sapere cestistico ai compagni, Oriola e Higgins ringraziano, 29-38 all’intervallo. Copione immutato dopo la pausa lunga, Milano ci prova con coraggio trascinata da Shields, i catalani tengono però le redini del match, tripla dall’angolo di Hanga per il massimo vantaggio, 40-50. Scivola sino a meno 12 l’AX che però continua a battersi con efficacia a rimbalzo d’attacco, AX ancora in corsa alla penultima sirena, 44-55. Servirebbe un salto di qualità dall’arco ma le percentuali non premiano l’Olimpia che affonda colpita dal coro catalano, Westermann per il più 21, 49-70. Ammaina bandiera bianca l’AX che con orgoglio evita un ulteriore tracollo grazie alla verve di Moraschini, 56-72.

MILANO: Shields 10, Evans 9, LeDay e Moraschini 8

BARCELLONA: Mirotic 15, Hanga e Davies 8

 

Post in evidenza

NO GREEN PASS

POST MUTO  👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏👏