giovedì 25 marzo 2021

BIG BENCH

LE MAXI PANCHINE PER SELFIE LILLIPUZIANI

Con le loro dimensioni extra size, vi faranno sentire come lillipuziani, i minuscoli abitanti del paese immaginario di Lilliput in cui si imbatté Gulliver all’inizio dei suoi viaggi. Stiamo parlando delle Big Bench, le panchine giganti collocate in punti strategici e particolarmente panoramici della provincia di Brescia, da cui è possibile godere di viste inedite e straordinarie. Andare alla loro scoperta può essere lo spunto per piacevoli passeggiate nella natura, con emozione finale assicurata!

In tutto, in provincia di Brescia, sono al momento 14. Dove potete trovarle? Otto sono in Valle Camonica (Borno, Breno, Capo di Ponte, Darfo Boario Terme, Edolo, Incudine, Lozio, Paspardo), due sul lago d'Iseo (Pilzone e Sale Marasino), due sul lago di Garda (Muscoline e San Felice del Benaco), una a Rovato ed una a Collebeato. Tutte facilmente raggiungibili dopo una camminata nel verde mai troppo lunga o impegnativa, le panchine sono amatissime da grandi e piccini e regalano viste mozzafiato su stupendi panorami. L’ideale per un selfie spettacolare. Il Big Bench Community Project - Le panchine giganti sono parte del Big Bench Community Project ideato dal designer statunitense Chris Bangle e dalla moglie Catherine, da anni residenti in Piemonte. L'iniziativa mira a sostenere le comunità locali e l'artigianato d'eccellenza - le panchine sono infatti realizzate da artigiani del posto - e a promuovere il turismo lento e sostenibile, per tornare a lasciarsi stupire dagli incanti della natura, così come accadeva quando si era piccoli. Infatti il cambio di prospettiva dato dalle dimensioni delle panchine, fa sentire chi vi si siede sopra come un bambino, che osserva la bellezza del paesaggio con uno sguardo nuovo e pieno di meraviglia. La prima Big Bench è stata realizzata nel 2010 a Clavesana, nelle Langhe, ed ora sono circa 130 le panchine giganti distribuite in tutt’Italia.

Paspardo - Paspardo è stato il primo paese della Valle Camonica a realizzare una Big Bench. È alta 2 metri, larga 3,5 e pesa 3 quintali. È collocata lungo il Percorso della memoria che circonda la collina dei castagni, su un balcone naturale con vista che abbraccia con un sol colpo d’occhio la Valle Camonica.

Edolo - Color rosso acceso, larga quasi 4 metri, è diventata una delle attrazioni turistiche della zona. Si trova su un dosso nella frazione di Mù, vicino ai ruderi dell'antico castello dei Federici, e permette di godere di un incantevole panorama sulla Valle Camonica.

Borno - Inaugurata nel 2020 dallo stesso Bangle, e quindi fra le più recenti, si trova sulla strada che dal centro di Borno porta alla Tegola. La si raggiunge in pochi minuti è un inno alla bellezza, della natura e del paesaggio che da lì si ammira, ovvero gran parte dell’Altopiano del Sole che si sviluppa ai piedi di Moren, Pizzo Camino e Concarena. 

Sale Marasino - Arancione, la Big Bench è posizionata in località Maspiano, in un punto strategico che offre una vista ineguagliabile sul lago d’Iseo e su Monte Isola. La si raggiunge da Sale Marasino in circa 40 minuti seguendo una chiara segnaletica ed il percorso è facile ed adatto a tutti.

Muscoline - E’ nota come “La panchina del Chiaretto”, in omaggio a questo vino fra i più nori ed apprezzati del lago di Garda. E’ stata realizzata ai margini di un vigneto, all'interno della proprietà dell'Azienda Agricola La Guarda. Vi si può accedere dall’ingresso aziendale oppure da una strada secondaria (via Belvedere). Qui, oltre al selfie, è d’obbligo anche un brindisi!

Un selfie romantico - E per un selfie del tutto particolare, non è una Big Bench, ma una panchina sicuramente romantica quella di Lemprato, sul lungolago Lago d'Idro, che si staglia sulle acque con i suoi rossi cuori.

Per maggiori informazioni: www.visitbrescia.it

 

Post in evidenza

LO SPORT IN MANI INCOMPETENTI

ASSURDO! JACOBS E TAMBERI FUORI DALLA NOMINATION DEGLI ATLETI DELL'ANNO Se dovessimo scegliere una foto simbolo per festeggiare questo 2...