martedì 30 marzo 2021

FRANCIACORTA

GLI ITINERARI IN PRIMAVERA

Con l’arrivo della bella stagione, la voglia di stare all’aria aperta diventa irrefrenabile. Tra gli itinerari outdoor più suggestivi del Nord Italia – che stuzzicheranno anche un po’ il palato – c’è quello tra i vigneti e le bellezze naturali e architettoniche della Franciacorta. Tra Brescia e i due laghi vicini, Garda e Iseo, e a un’ora d’auto da Milano, questa zona della Lombardia è caratterizzata da un piacevole paesaggio collinare. È qui che la piatta Pianura Padana inizia a cambiare aspetto e a dare un po’ di movimento al profilo del paesaggio. Per una gita fuoriporta di un giorno o anche per un weekend, puntate il navigatore dell’auto verso il Comune di Gussago, nel cuore della Franciacorta, porta d’accesso privilegiata a questo rinomato territorio vinicolo, perfetto per andare alla scoperta della natura, della cultura e dell’enogastronomia.

Panoramica e suggestiva è l’escursione nella Valle Gandine, uno dei percorsi che parte da Gussago e che sale sulle colline. Il sentiero con Segnavia S3 parte da via Carrebbio e alterna tratti pianeggianti e salite attraversando boschi di castagno, rovere, nespolo, ginepro, ciuffi di salvia gialla e torrenti prima di arrivare alla meta dell’escursione: la sorgente di Valle Gandine. È questo un luogo molto affascinante, perfetto per rinfrescarsi nelle sue acque invitanti soprattutto nei mesi estivi. Da qui si può tornare verso l’abitato di Gussago passando sul versante opposto della valle. Il percorso è lungo 4,3 chilometri ed è completabile in poco più di tre ore di cammino adatto a tutti. Per i più sportivi, c’è invece il Parco della Santissima, da cui si gode di una vista spettacolare sulla Franciacorta, sui vigenti e sui terrazzamenti. Questo parco si sviluppa ad anello sulla sommità del colle Barbisone, sulla cui cima si trova l’ex convento domenicano La Santissima. Qui, in passato, i frati coltivavano erbe officinali, viti e ulivi e, grazie all’opera di molti volontari, oggi sono tornati all’antico splendore. Nel parco si può seguire il Periplo della Santissima, un percorso facile di 3 km tra le 16 stazioni del percorso vita da fare a piedi o in bicicletta, comodo e alla portata di tutti. Più culturale è invece l’itinerario che tocca testimonianze delle influenze romane, medievali e rinascimentali che, nel corso dei secoli, si sono susseguite in questa zona del bresciano. L’itinerario è quello lungo l’Antica Strada Romana che offre la possibilità di ripercorrere quasi interamente l’antico tracciato romano. Un percorso facile di circa 3,5 km con partenza dalla Chiesa Parrocchiale di Ronco e che si snoda lungo antiche contrade e vie storicamente interessanti come la Via Sovernighe, dalla caratteristica forma a ferro di cavallo e centro storico più antico del paese, dove si è insediata la prima comunità di Gussago. Proseguendo si arriva a Casaglio, da dove parte anche il Sentiero delle Croci, una Via Crucis molto particolare immersa nella natura e arricchita dalle croci realizzate da artisti gussaghesi e che, con un itinerario di circa 45 minuti, conduce al Santuario della Stella, situato in posizione dominante con vista panoramica sulla Franciacorta e sulla Pianura Padana. Nelle giornate più limpide si possono ammirare persino le cime innevate del Monte Rosa. Cammina e cammina ed ecco che viene fame. In questa zona si possono vivere autentiche esperienze enogastronomiche. Alcune cantine del territorio, come Le Cantorie, con un giardino panoramico con vista sulle colline e sui vigneti terrazzati, o il Castello di Gussago, dove propongono wine tour con degustazione dei vini del territorio accompagnati da prodotti e salumi tipici. Da non perdere anche una visita alle distillerie, tra cui le Distillerie Peroni Maddalena dove si produce un’eccellente grappa che, insieme allo Spiedo di Gussago, sono i due prodotti De.Co. (Denominazione Comunale) del Comune. In particolare, lo Spiedo di Gussago è una vera e propria istituzione e protagonista assoluto del Gran Galà dello Spiedo, un evento culinario prestigioso e di grande richiamo organizzato ogni anno a settembre.

 

Post in evidenza

LO SPORT IN MANI INCOMPETENTI

ASSURDO! JACOBS E TAMBERI FUORI DALLA NOMINATION DEGLI ATLETI DELL'ANNO Se dovessimo scegliere una foto simbolo per festeggiare questo 2...