lunedì 1 marzo 2021

POKEMON

SI FESTEGGIANO I 25 ANNI

In occasione dell'evento celebrativo per i 25 anni della serie Pokémon, Nintendo e Game Freak hanno annunciato i piani per il futuro del franchise con una serie di novità che tentano di accontentare non solo coloro che amano le esperienze tradizionali della saga ruolistica, ma anche per tutti quelli che hanno invocato a gran voce un ammodernamento in termini di idee, meccaniche e ambientazioni. Ed è proprio questo il piano della casa giapponese. Nel suo Direct dedicato a Pokémon, l'azienda ha infatti annunciato il prossimo debutto di due episodi distinti: il primo è un ritorno di Diamante e Perla, i capitoli lanciati nel 2006 sugli schermi di Nintendo DS che, per l'occasione, torneranno in una nuova veste per sfruttare le potenzialità di Switch. I giocatori potranno tornare a esplorare la regione di Sinnoh in un vero e proprio rifacimento dei due episodi, che saranno riproposti con il nome di Diamante Lucente e Perla Splendente.

I due capitoli arriveranno entro la fine dell'anno in esclusiva sulla console ibrida di Nintendo e permetteranno ai fan di scegliere tra tre potenziali mostri che li accompagneranno nella vecchia, nuova avventura: Turtwig, Chimchar e Piplup. L'opera di ammodernamento ha coinvolto anche Junichi Masuda, director di Game Freak che aveva dato vita agli originali per Nintendo DS. Il viaggio a Sinnoh non si esaurirà tuttavia con i ritorni di Diamante e Perla: già, perché nell'ottica di guardare al futuro, gli sviluppatori hanno annunciato l'arrivo di Leggende Pokémon: Arceus, episodio inedito che segnerà il debutto della saga nel genere degli open-world completamente esplorabili. Quest'avventura ci proietterà nel passato, nella versione feudale di Sinnoh, in cui i Pokémon disponibili saranno profondamente diversi da quelli a cui siamo abituati. Scegliendo uno tra Rowlet, Cyndaquil e Oshawott, i giocatori potranno esplorare la regione in cerca del misterioso Arceus, che a giudicare dalla leggenda sarebbe collegato all'origine dell'universo stesso. Questo episodio della saga è attualmente in lavorazione e include una serie di meccaniche inedite, che pesca un po' da un'altra produzione di casa Nintendo, quel The Legend of Zelda: Breath of the Wild che ha fatto scuola in termini di esplorazione e mondi aperti, e che ha ispirato gli sviluppatori nel realizzare un gioco di ruolo in cui sarà possibile catturare i Pokémon in modo differente, interagire con loro in modi mai visti prima e tanto, tanto altro. Una nuova direzione che i fan potranno sperimentare solo nel 2022, quando il nuovo capitolo debutterà finalmente su Nintendo Switch. Fino ad allora toccherà attendere, ingannando magari l'attesa con i succitati remake di Pokémon Diamante e Perla, ma la buona notizia è che, venticinque anni dopo, Game Freak sembra aver finalmente deciso di ammodernare il suo franchise per una "nuova generazione" di giochi dedicati ai Pocket Monsters. Non resta che attendere per scoprire quali altre sorprese abbiano in serbo gli sviluppatori.

 

Post in evidenza

ITALIA IN RIMONTA SULL’ALBANIA

BUONA LA PRIMA Albanesi avanti dopo 23", il pareggio all'11', il vantaggio azzurro 5' dopo. Nell'altra gara del girone ...