venerdì 26 marzo 2021

WAKEBOARD

COSA E' E DOVE PUOI PRATICARLO

di Francesco Sessa

Dove si può fare wakeboard in Italia? Prima di rispondere a questa domanda, è bene fare delle distinzioni. Questa disciplina può infatti essere praticata con il traino di una barca o tramite i cavi. In quest’ultimo caso parliamo di cable, in cui ci sono due possibilità: o due pali (system) o un circuito (full size). L’impianto a due pali è ottimale per il principiante che deve cominciare da zero, ma può essere utilizzato anche da atleti esperti e per competizioni internazionali. Il circuito è più complicato, dal momento che c’è una velocità standard e ci sono da prendere le curve senza poter rallentare. Solitamente, dunque, si parte dal system e poi si passa al full size con una velocità inizialmente ridotta per favorire il passaggio.

FULL SIZE - In Italia ci sono tanti posti per poter praticare il wakeboard trainati da una barca o tra due pali. Sul sito della Federazione, a questo link , è presente l’elenco completo, così da poter scegliere quello più vicino a casa. Il discorso cambia quando si parla di full size, ovvero il circuito in cui si migliora per step: la partenza è più repentina, bisogna saper prendere bene le curve e riuscire a completare tutto il circuito. A quel punto si può iniziare a fare manovre e a evolvere ulteriormente. In Italia, le strutture che offrono il full size e che sono affiliate alla Federazione (FISW, Federazione Italiana Sci Nautico e Wakeboard) sono sei.

DOVE PRATICARLO - A Torino è presente il Turin Wake Park, mentre l’Idroscalo di Milano ospita il Wakeparadise Milano, struttura in cui è anche presente una Surfpool (ovvero un’onda statica). A Dello, in provincia di Brescia, è presente il centro sportivo AWAKE; a Resana, in provincia di Treviso, si trova il Veneto Cable Park. Scendendo giù per la penisola, le altre due strutture in cui praticare wakeboard su un full size e affiliate alla Federazione si trovano a Porto Fuori, in provincia di Ravenna (il Starwake Park) e a Roma (il Wake N Lake).

 

Post in evidenza

NO GREEN PASS

PROTESTE E CORTEI SENZA SOSTA. TUTTA COLPA DELLO STATO Ormai la gente non ce la fa piu' con questa assurda norma che prevede il lasciapa...