mercoledì 21 aprile 2021

EUROLEGA BASKET

MILANO RIBALTA IL BAYERN SULLA SIRENA IN GARA 1

di Marco Taminelli (fonte Gazzetta dello Sport)

Incredibile rimonta vincente per l’AX Milano, che piega il Bayern 79-78 in una gara-1 a dir poco emozionante, decisa da un rocambolesco canestro di LeDay sulla sirena dopo che Gist aveva riportato avanti i tedeschi con 1” da giocare. Bayern in fuga per gran parte del match con Seeley semplicemente inafferrabile. Di orgoglio e lucidità la rimonta dell’Olimpia che torna in corsa trascinata Rodriguez e LeDay. Secondo atto giovedì, sempre al Forum.

LA PARTITA - Il botta e risposta tra Delaney, tre liberi, e Weiler-Babb, tripla, apre le danze di una partita di playoff subito intensissima. Sfida tra pistoleri a cui si iscrivono Punter e Baldwin, dell’ex Olympiacos la transizione del più 3, 5-8. Non arretra nemmeno Micov che mette il suo sigillo dall’angolo, cambiano le percentuali con tre minuti dove le difese restano dominanti, 8-8. L’energia di Evans da nuova spinta all’AX, fa scintille la battaglia in vernice tra Hines e Reynolds, da una stoppata dell’ex reggiano a Rodriguez nasce il nuovo sorpasso bavarese firmato dall’ex canturino Johnson, 16-18 alla prima sirena. Prova l’allungo il Bayern in apertura di secondo periodo, ancora Reynolds ed un botto di Seeley per il più 7 degli uomini di coach Andrea Trinchieri. L’ex Gran Canaria si ripete e dona agli ospiti il vantaggio in doppia cifra, tap-in di Johnson per il più 12, 18-30. Scivola a meno 14 l’AX che si aggrappa al talento di Punter, il secondo fallo di Gist non toglie aggressività alla difesa dei bavaresi che perdono però Weiler-Babb per infortunio, 21-34 di Sisko in penetrazione. Continua la fuga del Bayern che vola a più 19 con le zampate di uno scatenato Johnson, l’Olimpia trova ossigeno puro dalla versatilità di Shields ma è dominio tedesco a metà gara, 27-44. Dopo l’intervallo sale di colpi la difesa milanese, rabbioso parziale di 12-3 con Milano che torna a meno 8 dopo il morbido appoggio di Hines, 39-47. Cerca di reagire il Bayern che trova le buone giocate di Sisko e Seeley, un’eccellente canestro di Gist riporta a 14 il margine tedesco, 44-58. Con coraggio, nonostante alcuni errori dal perimetro, Milano resta in corsa grazie all’ottimo lavoro in vernice di LeDay e Tarczewski, 53-64 alla penultima sirena. Morde la difesa biancorossa che alimenta la rimonta, Rodriguez spara la tripla rabbiosa del meno 6, 61-67. L’esperienza di Datome diventa l’additivo prezioso per completare il recupero, il Bayern non segna più, l’imperiosa schiacciata di LeDay riporta tutto ad un solo possesso, 65-67. C’è profumo di sorpasso che viene solo accarezzato da Punter, Gist sblocca il Bayern dall’eterna quota 67 ed è il rientrante Seeley a regalare nuova linfa agli ospiti, 67-73. Non molla la presa Milano, di forza LeDay e Hines fanno paura ai bavaresi, il texano impatta a quota 74. Arriva il sospirato sorpasso ed è una bomba di Rodriguez che mette in ginocchio il Bayern, Baldwin e Gist firmano un mezzo miracolo con 4 liberi che riportano in testa il la truppa di coach Trinchieri. Il miracolo per intero lo fa però l’AX che esegue perfettamente lo schema della disperazione con 1 secondo sul cronometro, LeDay gela la difesa presepe dei tedeschi e completa una grande rimonta.

 

Post in evidenza

SU INSTAGRAM SPOPOLIAMO

NON SOLO SPORT   Entra a far parte della community più bella d’Europa. Collaborazioni , opportunità di conoscenze e tanto altro ancora. Con ...