mercoledì 7 aprile 2021

GIULIA GALLI

"FAI FATICA E SARAI SALVO"

Avete presente quel detto che dice: "uno scoglio non può di certo arginare il mare?" Beh, credo che questo motto si sposi in pieno con l'esplosive, strabilianti performance quotidiane di Giulia Galli che da vera donna multitasking riesce in ogni ambito in cui si cimenta a dare sfoggio delle sue qualità e potenzialità. 
Impegnata questa mattina in un servizio fotografico per un brand gioielli che rappresenta, Giulia ha pensato bene di apparire con un look athleisure (nelle foto si evidenzia ciò) che potesse esprimere al meglio quel che sente dentro. 

- Ma scopriamo chi è Giulia Galli per chi ancora non la conoscesse: "Sicuramente una donna piena di energia e passione con un amore sviscerato per lo sport che mi aiuta: anzi, se devo essere sincera mi salva sempre. "Fai fatica e sarai salvo": credo che questo aforisma possa rappresentare meglio.il mio essere". 

- Nel tuo passato sei stata una grande praticante dello sport agonistico: "Non mi sono fatta mancare praticamente nulla o quasi: dalla ginnastica artistica all'atletica leggera (1500m e 110 metri ostacoli), dallo sci ed alpinismo al nuoto... passando alla kickboxing: questa sono io; il mio fisico - continua Giulia- non smette tutt'ora di rispondere appieno e a darmi al contempo la forza di fare tv, di presenziare in varie sfilate come modella e, dulcis in fundo l'imprenditrice nel marketing educational e sportivo".

- Quale tra gli sport che segui il tuo grande amore? " Sicuramente il calcio ed il ciclismo: la mia giornata iniziava al bar con caffè e Gazzetta dello sport, quando si poteva! E a tutt'oggi non perdo una sola partita in televisione, amo sentir parlare gli allenatori e di certo molto meno i politici. Questa, in pratica, sono io: amante di tutto ciò che è storia e cultura".

- Tutto questo sport praticato, o seguito, non ti ha tolto del tempo per gli studi? "Sono dell'idea che la forza di volontà possa fare spesso la differenza e, rivolgendomi anche ai ragazzi che sono ancora alle prese con gli studi di primo e secondo ciclo d'istruzione, dico che con un adeguato impegno, un minimo di sacrificio tutto si può conciliare ottenendo risultati encomiabili in entrambi percorsi sono laureata in archeologia e sono davvero pronta a sprizzare energia da tutti i pori laddove mi si presentano le giuste occasione per crescere e migliorare ancora". Un ringraziamento particolare - chiosa Giulia-  per lo spazio che mi ha riservato questo seguitissimo blog ed al suo direttore Sonny Barbuto".

Post in evidenza

VOLLEY MASCHILE

SUPERCOPPA A TRENTO. MONZA SCONFITTA di Gian Luca Pasini (fonte Gazzetta dello Sport) E dopo 3 anni abbondanti di astinenza (quasi 1000 gior...