giovedì 15 aprile 2021

VOLLEY

FRANCESCA PICCININI, IL RITIRO DELLA CAMPIONESSA INFINITA

di Valeria Benedetti

Stavolta è arrivato il momento di mettere un punto. Finita la sua stagione con Busto Arsizio, Francesca Piccinini, a 42 anni compiuti dà il suo addio al volley. Lo annuncerà a giorni ma era nell’aria questa decisione per la schiacciatrice ex azzurra, protagonista di un quarto di secolo di vittorie e imprese della pallavolo italiana nel club e, soprattutto, in Nazionale. Nell’ultima stagione poche le apparizioni in campo.

I SUCCESSI—Un oro Mondiale, un oro, due argenti e un bronzo europeo, un oro in coppa del Mondo e in Grand Champions Cup, cinque volte sul podio nel Grand Prix, quattro volte all’Olimpiade: dall’esordio in Nazionale nel 1995, a soli 16 anni, la giocatrice toscana ha contribuito a scrivere un pezzo di storia entusiasmante del volley nostrano. Per non parlare dei trofei con i club (ha esordito in A a 14 anni): 5 scudetti, 4 Coppa Italia, 5 Supercoppa, 7 Champions League (l’ultima nel 2019 con Novara), 1 Challenge Cup, 1 Coppa Cev, 1 Coppa delle Coppe, 1 Supercoppa europea. Da Bergamo (13 anni) a Novara, da Modena a Casalmaggiore, passando per una stagione in Brasile (fu la prima giocatrice italiana nella Superliga), Francesca ha portato vittorie e spettacolo ovunque

LA POPOLARITÀ —  È stata una delle protagoniste della generazione che ha portato l’Italia femminile ai primi posti nel mondo: alta (185 cm), potente e dotata di una tecnica eccezionale era la giocatrice che univa fisico e talento ne nuovo volley azzurro. E per anni è stata uno dei volti più popolari del volley. Fra calendari e partecipazioni a trasmissioni (Ballando con le stelle, ma prima anche un cameo nel film Femmine contro maschi e tanti inviti in altre trasmissioni), ha trovato anche il tempo di scrivere un libro ma senza mai smettere di vincere. Dopo la vittoria della Champions League nel 2019 aveva già detto basta. Poi la nostalgia e la pazza idea di convincere Mazzanti a portarla a Tokyo le fece accettare l’offerta di Busto. Il Covid purtroppo ha fermato anche lei e, dopo una stagione ancora in palestra, per la star del volley italiano è venuto il momento di dire basta.


 

Post in evidenza

SU INSTAGRAM SPOPOLIAMO

NON SOLO SPORT   Entra a far parte della community più bella d’Europa. Collaborazioni , opportunità di conoscenze e tanto altro ancora. Con ...