sabato 12 giugno 2021

IL RACCONTO

IL SEGUITO DI... "LE BIONDE" (parte seconda) 

Immagine tratta da "Leggorosa". 

Ringrazio Sonny @non_solo_sport_ che mi ha coinvolto nel suo blog www.nonsolosport.org.

Racconto di @cataldi_luisa con un piccolo omaggio al mio amico @vanskywriter. 

#raccontogiallo

#scritturaemotiva 

#luisacataldi

Il telefono squillo' proprio mentre l'Ispettore Vansky era intento a fare i suoi esercizi di stretching mattutini. Cercò di afferrare la cornetta continuando a tenere sollevata la gamba sinistra, ma fini' per capitombolare e con lui il telefono. 

"Pronto? C'è ancora qualcuno?" domandò con la sua vocetta divertita, convinto che ormai la linea fosse caduta.  "Pronto, mi scusi, vorrei parlare con qualcuno della polizia...", udì.  La voce era indubbiamente quella di una donna. L'Ispettore rimase turbato: il timbro, la flessione, le pause usate in quella brevissima richiesta gli fecero subito pensare ad una femmina decisamente molto sensuale.

"Buongiorno, signora o signorina, lei sta già parlando con me, il capo della polizia, mi dica!", e intanto cercò di alzarsi e di appoggiare nuovamente il telefono sulla scrivania senza fare ulteriori disastri. 

"Sono...", e gli riferì il suo nome e cognome oltreché il suo indirizzo, "vede... devo farle una confessione. Ho ucciso io quell'uomo in macchina due mesi fa, ricorda?". 

L'Ispettore rimase basito. 

"Signora o signorina", replicò, "è consapevole di ciò che sta dicendo?", continuo' assumendo un tono molto ma molto serio. 

"Sì, ora vengo da lei per rilasciare la mia testimonianza e, la prego, mi metta dentro. Non mi lasci più in libertà, perché vede...", a questo punto la telefonata s' interruppe.

"Cosa cavolo sta succendo?", si domandò l'Ispettore, poi comprese al volo. 

Mise alla svelta l'impermeabile ed uscì.

 

Post in evidenza

SU INSTAGRAM SPOPOLIAMO

NON SOLO SPORT   Entra a far parte della community più bella d’Europa. Collaborazioni , opportunità di conoscenze e tanto altro ancora. Con ...