domenica 13 giugno 2021

SANGIOVANNI ATTACCATO PER L'ABITO FUCSIA

"NON SIAMO LIBERI DI ESSERE CHI VOGLIAMO"

“Passeggiavo per strada ieri sera, incrocio un tipo che mi guarda e mi fa: ma non ti vergogni? Ero vestito di fucsia. Non lo dico perché ci sto male, anche perché a me queste cose non mi toccano per niente”. Sangiovanni comincia così nelle Stories di Instagram a raccontare quel che gli è accaduto. “Non siamo liberi di essere le persone che vogliamo essere, non siamo liberi di vestirci come ci pare, di amare chi vogliamo per la paura di essere giudicati” dice il vincitore di "Amici" nella categoria “canto”.  “Non darò mai la soddisfazione di vedermi stare male, non darò mai vinta a nessuno questa cosa, me ne frego abbastanza - ha continuato il cantante, preoccupandosi anche del nostro Paese che ha una mentalità chiusa. Ma Sangiovanni non è certo uno che si arrende, anzi. “Questa cosa si può combattere. Grazie a tutti per il supporto, per l’affetto” ha detto sui social cercando di spronare anche i suoi coetanei a fare come lui.

 

Post in evidenza

LO SPORT IN MANI INCOMPETENTI

ASSURDO! JACOBS E TAMBERI FUORI DALLA NOMINATION DEGLI ATLETI DELL'ANNO Se dovessimo scegliere una foto simbolo per festeggiare questo 2...