martedì 31 agosto 2021

COME APRIRE UNA GELATERIA

ECCO COSTI E GUADAGNI

In Italia mancano i gelatai. Non è un mestiere che piace, e chi sente di avere talento preferisce tentare la scommessa del cuoco e del ristorante. Ma è un peccato e uno spreco. L’Italia ha una straordinaria tradizione artigianale in questo settore, e nel nostro paese è disponibile una quantità molto abbondante di materia prima per fare i gelati artigianali. Inoltre, i margini di guadagno con questo prodotto, così popolare, sono buoni, e i costi di gestione di una gelateria non sono improponibili.

COME APRIRE UNA GELATERIA

Prima di aprire una gelateria è fondamentale seguire dei corsi per imparare bene il mestiere, a meno che non si abbia già una formazione adeguata.

I passi da fare sono diversi:

bisogna analizzare il mercato e la zona in cui si intende aprire la gelateria;

si può optare per il franchising. In questo caso  l’azienda fornisce il suo marchio aiutandovi a gestire ed aprire il locale, in cambio di una certa percentuale di guadagni, che varia a seconda degli accordi;

si può aprire la propria gelateria affittando un locale adeguato se si ha a disposizione del denaro da investire, che può variare a seconda del tipo di locale, della zona e di altri fattori.

Inoltre per aprire una gelateria bisogna aprire P.IVA, iscriversi alla Camera di Commercio e regolarizzare la posizione INPS ed INAIL. Ma anche presentare comunicazione di inizio attività al Comune, richiedere eventuale permesso di occupazione del suolo pubblico esterno se la gelateria lo include e sbrigare altre pratiche a seconda della tipologia di locale. Oltre a dover dimostrare di essere in possesso di una formazione adeguata, bisogna frequentare un corso accreditato HACCP. Ulteriori requisiti variano a seconda delle norme locali.

QUANTO COSTA APRIRE UNA GELATERIA ARTIGIANALE

I costi dipendono dal tipo di gelateria artigianale che intendete aprire, dalla zona in cui ha sede il locale ma anche dalle attrezzature, dagli eventuali investimenti per logo e comunicazione, dai costi burocratici e via dicendo. Si parte da cifre intorno ai 50mila euro per chi intende aprire una gelateria artigianale di proprietà. Mentre per il franchising si parte dai 10-20mila euro in su. Ma si possono raggiungere anche in questo caso cifre molto più importanti. Soprattutto se si scelgono aziende che curano particolarmente la qualità dei prodotti.

QUANTO COSTA MANTENERE UNA GELATERIA

Difficile indicare una cifra esatta perché, come abbiamo visto, le variabili sono tante. Ma di certo i costi di mantenimento non sono pochi. Bisogna considerare l’eventuale affitto del locale, le bollette di luce e gas, il costo di eventuali dipendenti, i canoni telefonici o di altro genere, l’occupazione del suolo pubblico se si ha uno spazio esterno, i costi di manutenzione delle attrezzature, il commercialista, eventuali pubblicità online e offline. E ovviamente i contributi.

QUANTO SI GUADAGNA CON UNA GELATERIA?

Non è facile definire i guadagni di una gelateria viste le tante variabili da tenere in considerazione. C’è chi con un investimento di 10mila euro, riesce a guadagnare mensilmente intorno ai 3.000 euro, chi al contrario molto meno o molto di più. Basti pensare per esempio che la più grande gelateria artigianale di Atlanta, negli Usa, fattura 38mila dollari al giorno.

QUANTI GELATI AL GIORNO PUÒ’ VENDERE UNA GELATERIA?

Quantificare i gelati quotidiani è impresa ardua perché una gelateria situata in un luogo molto frequentato può venderne molti di più rispetto a un’attività situata altrove. Senza contare che i numeri dipendono anche dalla concorrenza.

COME APRIRE UNA GELATERIA IN FRANCHISING

Aprire una gelateria in franchising comporta diversi vantaggi. Un investimento iniziale più ridotto (anche se dipende dal tipo di azienda) e la possibilità di avere un prodotto già famoso e apprezzato. Per non parlare del supporto offerto dall’azienda nei vari step di apertura e gestione.

Cremglassè, che è particolarmente attenta alla qualità del gelato, prodotto con ingredienti genuini, richiede un investimento di circa 129.00 euro, quindi piuttosto elevato. Ma altre aziende, come Crema & Cioccolato, partono da circa 20.000 euro, fornendo arredi, attrezzature, assistenza e formazione necessaria.

Come si apre l’attività? Bisogna informarsi sui siti ufficiali delle aziende e contattarle direttamente. Prima di decidere, valutate attentamente questi aspetti:

i costi;

le condizioni del contratto, le percentuali sugli incassi, il tipo di assistenza offerta;

la qualità del gelato testandolo in prima persona;

E se possibile confrontatevi con chi ci è già passato, le esperienze altrui sono preziose.

 

Post in evidenza

POVERA ITALIA

POVERA SCUOLA Stato maledetto ed incompetente: torna la Dad anche solo con un positivo in classe. La decisione è stata presa visto il forte ...