sabato 25 settembre 2021

DOCENTE CONTRO IL GREEN PASS

"E NON MI FERMO "

"Il Green pass è vergognoso e criminale". Non usa giri di parole Gianfranco Pigozzi, docente di arte alla scuola secondaria Signorelli di Orvieto, per parlare del certificato verde. L'insegnante, senza Green pass perché non vaccinato, ha deciso di interrompere anche i tamponi ai quali si sottoponeva regolarmente dal primo settembre scorso per entrare a scuola, rischiando così, da martedì prossimo, la sospensione dal lavoro e dallo stipendio. "II Green pass è lesivo dei diritti costituzionali" - Pigozzi ha deciso di rendere pubblica la sua protesta affiggendo un cartello fuori dall'istituto. "Il Green pass è vergognoso e criminale perché provocatoriamente disonesto nei confronti dei cittadini, violentemente lesivo dei diritti costituzionali, inutile per la prevenzione del contagio" si legge all'inizio del cartello. Nel quale si parla, sempre in merito al Green pass, di "un brutale atto di ricatto e sottomissione politica". "Come libero cittadino mi sento discriminato, perché non mi sto sottraendo a nessun obbligo di legge ma sto compiendo una libera scelta".

 

Post in evidenza

CRT NETWORK

IL NOSTRO DIRETTORE LIVE Dalle 11 alle 13 in diretta radiofonica nella trasmissione Dispenser - Distributore automatico di musica e informaz...