venerdì 3 settembre 2021

LE PIANTE DI FUOCO CHE DANNO ENERGIA

ECCO QUALI SONO

Pepe, peperoncino o chili, guaranà, zenzero, incenso indiano, tè e cacao sono le piante di “fuoco” perché esprimono forza ed energia e sono in grado di provocare sensazioni intense, oltre ad avere una molteplicità di funzioni. Il mondo vegetale rappresenta una fonte infinita di nutrienti, alternativi a quelli di origine animale, e di sostanze funzionali, moltissime ancora da studiare, impiegabili per la salute ed il benessere dell’uomo e degli animali. Su questi aspetti si concentra La Via delle Erbe 2021, l’iniziativa di SISTE realizzata in collaborazione con l’associazione dei tecnici erboristi dell’Università di Torino, ALTEA, all’interno di SANA, Salone internazionale del biologico e naturale che si tiene a Bologna dal 9 al 12 settembre.

Le piante di fuoco: proprietà

Conosciamo da vicino le piante di fuoco cominciando dal re delle spezie il Pepe (Piper nigrum L.), conosciuto per gli usi culinari, ma ricco di componenti bioattivi e di proprietà biologiche, usato anche nei profumi.

Il Peperoncino (Capsicum annuum) o Chili è usato fin dall’antichità come medicina, come afrodisiaco, come strumento di magia e di tortura e come spezia, il Pepe di Sichuan (Zanthoxylum bungeanum) o Zanthalene è impiegato da millenni in cucina e nella medicina tradizionale cinese.

Lo Zenzero (Zingiber officinale Roscoe), pianta sacra, legata al fuoco nei riti pagani, è conosciuta come medicinale ed afrodisiaco fin dall’antichità. L’Incenso indiano (Boswellia serrata Roxb. ex Colebr.) è l’oleo-resina tutt’ora legata a riti religiosi, ma anche usata in medicina, cosmetica e negli integratori alimentari.

Dal Guaranà (Paullinia cupana Kunth) e dal Tè Mate (Ilex paraguariensis A.St.-Hil.) dipende il futuro di intere popolazioni, usati come bevande, ma le cui proprietà biologiche ne rendono interessanti i possibili utilizzi come medicinali, integratori alimentari e cosmetici.

Infine il Tè, una delle bevande più consumate al mondo, ricavato dalle foglie di Camellia sinensis (L.) Kuntze, ricco di principi attivi, utilizzato anche in integratori alimentari e cosmetici per terminare con il “Cibo degli dei”, il cioccolato (Theobroma cacao L.) dagli effetti fisiologici benefici per la mente ed il corpo ancora tutti da scoprire.

 

Post in evidenza

TUTTO ED IL CONTRARIO DI TUTTO

POST MUTO 🤦🤦🤦🤦🤦🤦🤦🤦🤦🤦✔️✔️✔️✔️✔️✔️✔️✔️✔️✔️🤦🤦🤦🤦🤦